Tezenis, buona la prima per Diana. Successo a Montegranaro per 86-89

Prima metà dell'incontro in mano ai veronesi che nel terzo quarto si portano anche sul +15 prima di subire la rimonta dei marchigiani. Nel finale, i canestri decisivi li mette la Scaligera che ritrova la vittoria in campionato

(Fermo immagine video Youtube)

Due sconfitte consecutive e il cambio di allenatore; la Tezenis Verona si è messa tutto allo spalle con la vittoria di ieri, 8 dicembre, al PalaSavelli di Porto San Giorgio. Contro la XL Extralight Montegranaro, i gialloblu hanno vinto 86-89, confermandosi al secondo posto del girone est del campionato di Serie A2.

Hasbrouck e Love segnano i primi canestri veronesi e mettono subito la gara nei binari giusti (4-8) e quando Montegranaro tenta di riavvicinarsi ci pensano Udom e Candussi a portare Verona sul +7 (11-18). La Tezenis difende con intensità e sbaglia poco in attacco, chiudendo il primo quarto sul 21-30.
Nella seconda frazione, Verona spinge ancora e Montegranaro tiene il passo per qualche minuti. Poi, la squadra di casa riprende fiato e la Tezenis vola in doppia cifra di vantaggio. I marchigiani mettono qualche toppa nel finale, ma al giro di boa il punteggio è 39-50.
Nel terzo quarto, la Tezenis riesce a toccare il +15 prima di lasciare la scena alla rimonta dei locali. Due palle perse dagli scaligeri fanno il pieno di benzina al motore della Extralight che si porta a due possessi dal pareggio. È Hasbrouck ha prendersi sulle spalle la Tezenis e a riportarla sul +11 (50-61), ma il nervosismo in campo favorisce Montegranaro che riequilibra il punteggio sul 64-64. Verona si riporta avanti grazie a Poletti e riparte nell'ultimo quarto dal 66-71.
Gli animi sono ancora caldi e il quarto quarto comincia con l'espulsione di Cucci. Verona respira a va sul +7, ma non riesce a dare la spallata decisiva all'incontro. La XL torna a -1, poi le triple di Severini e Hasbrouck spingono la Tezenis sul 79-86. Negli ultimi due minuti, Montegranaro accorcia ancora ed ha anche la possibilità di sorprassare in volata la Tezenis, ma i canestri decisivi non vanno, mentre Verona mette a segno quei canestri che le permettono di gioire e di sbancare il PalaSavelli.

XL Extralight Montegranaro - Tezenis Verona 86-89

XL Extralight Montegranaro: Aaron Thomas 31 (6/16, 2/4), James Thompson iv 17 (7/8, 0/0), Davide Bonacini 14 (3/8, 1/3), Martino Mastellari 11 (1/1, 3/9), Roberto Marulli 7 (0/0, 1/3), Michele Serpilli 2 (1/3, 0/3), Valerio Cucci 2 (1/4, 0/1), Luca Conti 2 (1/3, 0/0), Matteo Berti 0 (0/1, 0/0), Giuseppe Angellotti 0 (0/0, 0/0), Gabriele Miani 0 (0/0, 0/0).

Tezenis Verona: Jermaine Love 19 (2/4, 3/4), Kenny Hasbrouck 16 (1/2, 4/10), Mattia Udom 14 (6/7, 0/3), Mitchell Poletti 13 (5/6, 0/1), Giovanni Severini 6 (0/0, 2/3), Guido Rosselli 6 (1/4, 1/1), Roberto Prandin 6 (3/4, 0/2), Giovanni Tomassini 5 (1/3, 1/1), Francesco Candussi 4 (2/6, 0/1), Alessandro Morgillo 0 (0/0, 0/0), Davide Guglielmi 0 (0/0, 0/0).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La città di Verona con le sue inestimabili meraviglie diventa protagonista in tv sulla Rai

  • A Verona la migliore escort dell'anno 2019: «Prima facevo l'aiuto cuoco»

  • Vince 75mila euro a L'Eredità e si taglia i capelli con Flavio Insinna

  • Possibili rischi per la salute, ritirato formaggio prodotto a Cerea

  • Donna morta annegata nella Bassa veronese: recuperato il cadavere

  • Omicidio a Verona: ammazza una 51enne e confessa due giorni dopo

Torna su
VeronaSera è in caricamento