Virtus Verona travolta in casa dalla Reggiana, risultato finale: 1-4

Mister Luigi Fresco: «Mi prendo le mie responsabilità perché probabilmente abbiamo sbagliato la strategia»

Saluto iniziale tra Virtus Verona e Reggiana (Foto Facebook - Virtus Verona)

Un mese senza vincere. Periodo infelice per la Virtus Verona che nelle ultime quattro giornate ha raccolto solo un punto sul campo dell'Arzignano Valchiampo. Il pareggio per 1-1 contro i vicentini aveva interrotto la serie negativa di tre sconfitte, con la Triestina in Coppa Italia e con Modena e Carpi in campionato. Ma purtroppo la Virtus è stata battuta anche ieri, 8 dicembre, nella penultima gara del girone di andata del campionato di Serie C. La Reggiana ha vinto per 4-1 al Gavagnin-Nocini di Borgo Venezia, in quella che si spera rimanga la peggior sconfitta interna dei veronesi in questa stagione.

La Reggiana è una squadra forte, ma mi prendo le mie responsabilità perché probabilmente abbiamo sbagliato la strategia - ha commentato l'allenatore della Virtus Verona Luigi Fresco - Abbiamo provato a pressarli alti, ma non ho calcolato che le nostre punte magari non sono adatte a questo tipo di gioco. Sarebbe stato meglio aspettarli nella nostra metà campo. Comunque penso che sia la prima volta in questa stagione che un avversario ci mette sotto. Può capitare.

E la superiorità della Reggiana si è vista subito. Nei primi venti minuti, gli emiliani hanno segnato tre gol con Marchi, Kargbo e Zanini. Prima della sosta, la Virtus è riuscita ad accorciare le distanze con Cazzola, che ha avuto tra i piedi anche la palla per il 2-3 su di una respinta difettosa del portiere reggiano, ma non è riuscito a concluderla a rete. Nella ripresa la Reggiana ha chiuso il match con il secondo gol di Marchi e non ha mai sofferto un possibile ritorno dei veronesi fino al fischio finale.

Domenica prossimo, 15 dicembre, la Virtus Verona chiuderà la prima metà del campionato in casa del Fano penultimo in classifica. Una partita da vincere per provare a rimanere tra le prime dieci della classifica e quindi a distanza di sicurezza dalla zona retrocessione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La città di Verona con le sue inestimabili meraviglie diventa protagonista in tv sulla Rai

  • A Verona la migliore escort dell'anno 2019: «Prima facevo l'aiuto cuoco»

  • Vince 75mila euro a L'Eredità e si taglia i capelli con Flavio Insinna

  • Possibili rischi per la salute, ritirato formaggio prodotto a Cerea

  • Donna morta annegata nella Bassa veronese: recuperato il cadavere

  • Omicidio a Verona: ammazza una 51enne e confessa due giorni dopo

Torna su
VeronaSera è in caricamento