La Virtus Verona chiude il 2018 con una sconfitta ma in lotta per la salvezza

Contro i canarini della Fermana è stato decisivo un gol di Maurizi nella ripresa. Danti ha fallito l'occasione del pareggio al 90'. Il tecnico Fresco: «Il pari sarebbe stato più giusto»

L'occasione non colta da Danti al 90' (Fermo immagine - Video ElevenSports)

Ancora un errore pagato a caro prezzo dalla Virtus Verona che nella prima giornata del girone di ritorno di Serie C ha perso al Gavagnin-Nocini di Borgo Venezia contro la Fermana. La Virtus Vecomp ha chiuso così il 2018 al terzultimo posto in una classifica cortissima nelle zone basse. In coda infatti ci sono cinque squadre distanziate da soli due punti.

Il primo tempo tra Verona e Fermana finisce 0-0. La prima parata è del portiere ospite Marcantognini che blocca a terra un colpo di testa di Trainotti su cross di Lavagnoli. L'estremo difensore veronese Chironi scalda i guanti poco dopo, fermando in due tempi un tiro da fuori area di Maurizi. La Fermana si rende pericolosa con qualche cross, ma Chironi non deve impegnarsi troppo per neutralizzarli. La Virtus, prima della pausa, ci prova con un tiro dalla distanza di Ferrara, parato da Marcantognini.
Nella ripresa il gol partita della Fermana arriva dopo un quarto d'ora. Il veronese Pinton lotta con Iotti sulla fascia, sembra avergli strappato il pallone ma Iotti con la punta del piede riesce a servire Fofana lasciato libero da Casarotto. Fofana può entrare in area e con un cross basso e teso serve Maurizi che anticipa tutti e mette in rete. Gli ospiti cercano di chiudere il match, ma Chironi non si lascia sorprendere. L'occasione più grande per la Virtus arriva al 90' con Pinton che dopo un primo cross respinta alza un campanile in area della Fermana, la difesa marchigiana sale tardi e Danti è solo davanti al portiere, ma il suo destro è debole e Marcantognini salva il risultato.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il nostro obiettivo era di arrivare a questa pausa ed essere in corsa per la salvezza - ha commentato il tecnico della Virtus Luigi Fresco - Siamo tutti in mischia, ma è un peccato aver perso contro la Fermana. L'arbitro ci ha tutelato poco, ma abbiamo commesso degli errori noi sul gol che abbiamo subito e poi alla fine con Danti non abbiamo segnato il pari, che sarebbe stato il risultato più giusto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dramma familiare a Bardolino: «Vado al porto per farla finita», il biglietto trovato dal figlio 

  • Provincia baciata dalla fortuna al SuperEnalotto: vinti oltre 40 mila euro

  • «Alleanza contro Covid-19», i primi frutti delle ricerche fatte a Verona

  • La «protesta silente» che rischia di passare sotto silenzio andata in scena anche a Verona

  • Cardiologia di Verona verso il futuro: impiantato il primo pacemaker invisibile

  • Covid-19: un tampone positivo e un decesso nel Veronese, ma i dati restano positivi

Torna su
VeronaSera è in caricamento