Virtus Verona, seconda vittoria consecutiva. Con il Fano basta Momenté

L'attaccante si procura e segna il rigore con cui la Virtus Vecomp ha superato i marchigiani. Sei punti in cinque giorni per la squadra di Luigi Fresco che si rilancia nella lotta salvezza in Serie C

Festa dei giocatori della Virtus Vecomp dopo la vittoria con il Fano (Foto Facebook - Virtus Verona)

Per la prima volta, la Virtus Verona ha messo in fila due vittorie consecutive in Serie C, conquistando sei punti in cinque giorni che la rilanciano nella lotta per la salvezza. Nel turno infrasettimanale, i ragazzi di Luigi Fresco avevano superato il Ravenna per 1-0 in trasferta e ieri, 15 dicembre, al Gavagnin-Nocini di Borgo Venezia hanno battuto il Fano con lo stesso risultato.

La partita si sblocca al quinto minuto, ma prima le due squadre avevano già creato un'occasione per parte. Il Fano ci prova al primo minuto con una rovesciata di Ferrante parata da Chironi. Al terzo minuto risponde la Virtus con un calcio di punizione di Grbac, la parabola è lunga e viene rimessa in mezzo di testa da un giocatore della Virtus, ma il suggerimento finisce alto sulla traversa. Al quinto minuto il gol partita lo segna Momenté su rigore spiazzando il portiere avversario Voltolini. Lo stesso Momenté si era procurato il rigore sfruttando un retropassaggio difettoso di un difensore del Fano, l'attaccante della Virtus ha anticipato Voltolini in uscita ed è stato steso in area dal portiere poi ammonito. Nel resto del primo tempo i marchigiani cercano il pareggio, ma Chironi fa buona guardia, soprattutto al 45' quando il portiere della Virtus si deve tuffare per respingere una potente punizione di Lazzari.
Nella ripresa parte meglio il Fano, che nei primi minuti ci prova prima con Ferrante e poi con Sosa, ma la palla non entra anche per merito di Chironi. Poi la Virtus viene fuori e cerca di assicurarsi la vittoria segnando il secondo gol. Ci prova prima Ferrara da fuori area, ma Voltolini devia in angolo, poi una serpentina di Danti termina con un tentativo dell'attaccante della Virtus, neutralizzato ancora una volta dal portiere del Fano. Gli ospiti non mollano e fino alla fine cercano di portarsi a casa almeno un punto, ma non sono tanto precisi e alla fine l'occasione più ghiotta la crea al 73' Grandolfo che con un ottimo movimento riesce a smarcarsi e ad entrare in area, ma tira in porta invece di servire Danti libero vicino al dischetto del rigore, il tentativo di Grandolfo finisce fuori dallo specchio della porta e Danti non può fare altro che lamentarsi con il compagno di squadra. Dopo quattro minuti di recupero, il match si conclude e la Virtus Verona può festeggiare il successo insieme ai suoi tifosi.

Potrebbe interessarti

  • Capelli verdi dopo il bagno in piscina? Ecco le cause e i rimedi fai da te

  • La clinica San Francesco riconosciuta dalla regione Veneto come “struttura di riferimento per la chirurgia robotica ortopedica”

  • Mercato immobiliare sul Lago di Garda: Peschiera al primo posto

  • "Benvenuto": il nuovo vademecum su come affrontare i primi due anni del bebè

I più letti della settimana

  • Cosa fare a Verona e provincia durante il weekend dal 16 al 18 agosto 2019

  • Maestre diplomate ma non laureate, a Verona centinaia rischiano il posto

  • Due persone investite da due diversi treni sulla linea Verona - Brescia

  • Donna fermata mentre va al lavoro da un giovane che le mostra i genitali

  • Prima il boicottaggio, poi la manifestazione contro Polunin in Arena

  • Frontale tra auto sul lago: morta una persona e altre due rimaste ferite

Torna su
VeronaSera è in caricamento