Verona Rugby, vittoria ritrovata nello scontro salvezza contro il Valsugana

Al Payanini Center, gli antracite guidati dal nuovo coach Grant Doorey hanno chiuso il match difendendo in 12 contro 15 il punteggio finale di 18-15

La gioia dei giocatori del Verona Rugby per la vittoria sul Valsugana

Da una parte il Verona Rugby reduce da una pesante sconfitta e da un cambio di allenatore. Dall'altra il Valsugana Rugby Padova che aveva vinto la sua prima partita nel campionato Top 12. Le due squadre venete sono giunte ieri, 2 dicembre, in condizioni opposte alla nona giornata di campionato, ma a vincere è stato il Verona che al Payanini Center ha chiuso difendendo in 12 contro 15 il punteggio finale di 18-15.

Un calcio piazzato di Roden porta in vantaggio gli ospiti al quarto minuto di gioco, ma passano tre minuti e Verona va in meta con Silvesti. Perfetta la trasformazione di McKinney che al quarto d'ora segna anche il calcio piazzato del 10-3. Il Valsugana cerca di recuperare con Roden che però sbaglia due piazzati. La superiorità in mischia degli ospiti è evidente e prima del riposo viene sfruttata da Pivetta che segna la meta del 10-8.
Nel secondo tempo, McKinney realizza il piazzato del 13-8 e il Verona Rugby confeziona un occasione dopo l'altra per andare in meta. Ci riesce solo Cruciani, al minuto 62, e i veronesi si portano sul 18-8. I locali si complicano la vita con due ammonizioni e un'espulsione e in inferiorità numerica devono difendere il risultato. Maso va in meta e Roden trasforma per il 18-15, ma negli ultimi minuti Padova non riesce a segnare la marcatura del sorpasso. Finisce con il Verona Rugby che può esultare e con i suoi tifosi che possono finalmente sciogliersi dopo un finale di gara in tensione.

Per Verona e Valsugana le sfide non sono finite. Le due formazioni si rivedranno due volte in Coppa Italia. Per gli scaligeri affronteranno Rovigo.

Abbiamo conquistato quattro punti molto importanti per la classifica, ma è evidente che abbiamo ancora molta strada da fare, soprattutto sul piano della disciplina - ha commentato a fine gara il nuovo coach del Verona Rugby Grant Doorey - In settimana abbiamo puntato sul rafforzarci mentalmente per trovare l'attitudine giusta. Oggi è arrivato un risultato positivo e questo è molto importante.

Verona Rugby - Valsugana Rugby Padova  18-15

Verona Rugby: Mortali (57’ Cruciani); Buondonno, Pavan, Quintieri, Conor; McKinney, Soffiato (62’ Di Tota); Riccioli (cap) (65’ Bernini), Rossi (60’ Zanini), Salvetti; Groenewald, Mountariol; Cittadini (65’ D’Agostino), Silvestri (65’ Delfino), Lastra Masotti (41’ Furia). A disposizione: Geronazzo. All. Doorey.

Valsugana Rugby Padova: Paluello (53’ Rossi); Lisciani, Beraldin, Dell’Antonio, Giacon; Roden, Citton (70’ Scapin R.); Girardi (62’ Scapin M.), Sironi, Sturaro; Ferraresi, Albertario (75’ Maso); Swanepoel (69’ Michielotto), Pivetta (75’ Giulian), Barducci (47’ Varese). A disposizione: Gritti. All. Roux.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente mortale a Verona: auto contro un muro, perde la vita un 47enne di Cerea

  • Tocca il cordolo in moto, cade e muore: la stanchezza la possibile causa

  • L'auto finisce contro un muro: muore padre di due bambine nell'incidente a Ca' di David

  • Incidente a Sant'Ambrogio di Valpolicella: muore motociclista dopo la caduta

  • Sfonda la recinzione stradale con un camion e vola per 7 metri dal ponte di viale delle Nazioni

  • McDonald’s apre a Bussolengo un nuovo ristorante e cerca 40 persone: selezioni al via

Torna su
VeronaSera è in caricamento