Il Verona Rugby esce dalla Coppa Italia a testa alta. Battuto il San Donà

Un successo per 23-19 che è servito allo spirito e al morale della squadra in vista della prima del girone di ritorno del campionato di Top 12 con il Calvisano

I giocatori del Verona Rugby festeggiano la vittoria sul San Donà (Fonte foto: sito Verona Rugby)

Non sarà servita ai fini della qualificazione alla fase successiva di Coppa Italia, ma è servita allo spirito e al morale della squadra. Il Verona Rugby è uscito dalla Coppa Italia con una vittoria sul San Donà e in questi giorni si sta preparando perché sabato 26 gennaio torna il campionato di Top 12 e alle 15 al Payanini Center gli antracite veronesi apriranno il loro girone di ritorno ospitando il Calvisano.

La partita contro il San Donà è terminata 23-19 per il Verona Rugby che all'inizio di gara ha subito la pressione dell'attacco veneziano. All'ottavo minuto, prima meta della partita di Derbyshire con trasformazione di Owen e San Dona in vantaggio per 0-7. La risposta dei veronesi non si è fatta attendere con le mete di Spinelli e Mazzi nel primo tempo. Solo una trasformazione di Mortali ha mosso il punteggio e così il primo tempo si è chiuso sul 12-7.
Nella ripresa è stata ancora Verona a spingere, trovando sei punti con due calci piazzati di Mortali. Il San Donà ha accorciato con Balzi (18-12), ma non è riuscita a fermare Conor, servito da Contri. Sul 23-12, i veneziani hanno rialzato la testa, trovando una meta con Schiabel e la trasformazione di Crosato. Ma negli dieci minuti il risultato non è cambiato e il Verona Rugby ha potuto festeggiare la seconda vittoria di questo 2019.

Buona prova di tutti i ragazzi - ha commentato il tecnico degli antracite Grant Doorey - Sapevamo che questa sarebbe stata una partita molto fisica, ma abbiamo retto bene. Abbiamo avuto dei problemi nei primi venti minuti perchè abbiamo commesso troppi falli ma poi abbiamo aggiustato il tiro. Mischia in crescita, ma c'è ancora da lavorare. La vittoria è importante perché dà la giusta carica in vista dei prossimi incontri, sicuramente più importanti per i nostri obiettivi. Con il Calvisano non sarà facile, ma il nostro compito è mettercela tutta.

Verona Rugby - Lafert San Donà  23-19

Verona Rugby: Conor; Geronazzo, Contri, Quintieri (43’ McKinney), Zanon (52’ Viviani); Mortali, Cruciani M. (56’ Costantinescu); Riccioli (cap) (30’ Mazzi), Spinelli (66’ Rossi), Zago; Signore, Salvetti; Girelli (66’ Silvestri), Delfino (54’ D'Agostino), Furia (41’ Fioravanzo). All. Doorey.

Lafert San Donà: Owen (64’ Schiabel); Crisantemo, Iovu, Bertetti (52’ Bacchin), Reeves; Gentili (52’ Crosato), Balzi, Derbyshire (61’ Dalla Pria), Menconi (54’ Sturza), Spadola (71’ Riedo), Sutto, Stander, Thwala (54’ Ceglie), Nicotera, Pasqual (51’ Zanusso). All. Green.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Attualità

    Giro d'Italia a Verona. Provvedimenti viabilistici e 9 mila posti gratuiti in Arena

  • Sport

    Viviani si ritira dal Giro d'Italia, non ci sarà per il gran finale di Verona

  • Cronaca

    Padre e figlio litigano e vengono alle mani: portato in ospedale il genitore

I più letti della settimana

  • Cosa fare a Verona e provincia durante il weekend dal 17 al 19 maggio 2019

  • I Ferragnez stupiscono ancora: Chiara Ferragni affitta l'intera struttura di Gardaland per il suo compleanno

  • Aereo precipita nell'Adige con 2 persone a bordo: salvate e portate in ospedale

  • Martedì al cinema con tre euro: ecco i film a disposizione questa settimana

  • Colpito dal braccio meccanico di un trattore, 50enne muore a Zimella

  • Pizzikotto pronto ad aprire a Verona: posti di lavoro ancora disponibili

Torna su
VeronaSera è in caricamento