Verona, Chievo - Hellas, si infiammano le tribune: biglietti aumentati ai tifosi "Ospiti" del derby

Alcuni fedelissimi sostenitori gialloblù, i "Butei dela busa" di Legnago, hanno scelto di non entrare al Bentegodi per protestare simbolicamente contro il rincaro deciso dal presidente clivense Luca Campedelli

Poco più di due settimane al "derby della Scala", alla sfida stracittadina tra Chievo ed Hellas Verona e già le tifoserie si infiammano. Per ragioni di calendario tocca alla squadra della Diga ospitare i "cugini" gialloblù allo stadio Bentegodi. La Curva Sud rimarrà occupata dai tifosi Hellas che però segnalano alcune defezioni per il match che verrà disputato di sabato alle 18. In Curva Nord andranno i sostenitori clivensi. Sono tuttavia i prezzi dei biglietti ad accendere il dibattito e nelle scorse ore è arrivata la prima polemica dai "Butei dela Busa", il gruppo di tifosi Hellas di Legnago, che hanno diramato un comunicato affermando di non entrare allo stadio.

"Con riferimento alla partita del 05 aprile 2014 Chievo Verona vs Hellas Verona e nello specifico al prezzo del settore "Ospiti” Curva Sud comunichiamo che saremo esternamente presenti, ma ci asterremo dall’entrare allo stadio. Spiegare le motivazioni è superfluo perché siamo sicuri che chi ha “orecchie” per intendere capirà".

Motivo della protesta è la decisione del presidente del Chievo, Luca Campedelli, di alzare i prezzi dei ticket del settore Ospiti a 30 euro e a 20 per i ridotti. Attualmente nessuna giustificazione a rincaro sembra essere arrivata dai vertici della società.

CHIEVO - ROMA - Intanto arrivano i primi provvedimenti per la partita di sabato 22 marzo tra Chievo e Roma. Il sindaco di Verona, Flavio Tosi, ha firmato l’ordinanza che vieta la vendita di bevande in bottiglie di vetro o in lattine, all’esterno dello stadio Bentegodi, in occasione della partita di calcio. Il divieto riguarda gli esercizi commerciali che si trovano nell’area delimitata dalle vie Nascimbeni, delle Coste, Albere, Bastione Ferrovia, San Marco e Camuzzoni che, a partire da tre ore prima dell’inizio degli incontro di calcio allo stadio, e fino ad un’ora dopo il termine della partita, potranno somministrare liquidi solamente in contenitori di carta o plastica.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente e incendio, un camion va a fuoco: traffico in tilt sulla tangenziale sud

  • Cambia la viabilità di Verona per il Venerdì Gnocolar: ecco i provvedimenti

  • Tre persone portate in ospedale dopo un scontro frontale tra due auto

  • Verona e le sue bellezze storiche e culturali approdano in tv sulla Rai

  • Aveva un tumore al collo, neonata operata durante il parto a Verona

  • Una persona travolta da un treno a Verona: sospeso il traffico ferroviario

Torna su
VeronaSera è in caricamento