Chievo, maledetto Var. Di Carlo: «Ci sia più equità nelle decisioni»

Contro l'Udinese, un'altra sconfitta decisa da una decisione presa dopo la visione delle immagini della moviola in campo. Giaccherini: «Neanche con i mezzi televisivi si riesce a prendere una decisione giusta»

Emanuele Giaccherini (Foto di repertorio)

Equità ed uniformità nelle decisioni legate al Var. È ciò che ha chiesto Domenico di Carlo, allenatore del Chievo Verona, dopo la sconfitta di ieri, 17 febbraio, in casa dell'Udinese. Un 1-0 per i friulani deciso da un calcio di rigore concesso dall'arbitro Paolo Valeri dopo una consultazione della moviola in campo. Una richiesta non nuova da parte di Di Carlo e del Chievo, penalizzato anche in altre occasioni dal Var. «Contro la Fiorentina non ci è stato dato un rigore su Pellissier che era dieci volte più rigore di quello che è stato dato all'Udinese», si lamenta Di Carlo, che però riconosce anche gli errori commessi della sua squadra alla Dacia Arena: «Non possiamo sbagliare gol così clamorosi - ha detto il mister gialloblu - Bisogna essere più concreti e andare anche a cercare la fortuna, perché partite come quella contro l'Udinese dobbiamo vincerle».

E il Chievo Verona avrebbe meritato la vittoria, secondo Emanuele Giaccherini. Oltre al tecnico Di Carlo, anche il giocatore gialloblu ha espresso la sua analisi al termine del match. «Un po' la sfortuna e un po' la nostra poca concretezza, non siamo riusciti a vincere - ha dichiarato Giaccherini - Poi è arrivato l'arbitro e ha cambiato la partita. Per me non era rigore ed è un peccato perché neanche con i mezzi televisivi si riesce a prendere una decisione giusta».

Il Chievo però non si arrende e avverte il prossimo avversario, il Genoa. «Proveremo a vincere, sperando di avere un po' più di fortuna e parità di giudizio da parte di chi dirige la gara», ha aggiunto Giaccherini. «Qui non si molla di un centimetro - ha concluso Di Carlo - Abbiamo ritrovato la squadra, l'atteggiamento e il cuore del Chievo. E questo dovrà fare la differenza da qui alla fine».

Segui la tua squadra in diretta streaming su DAZN.
Il primo mese è GRATIS!

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Da una lite familiare spuntano 85 mila euro, droga e orologi: un arresto

  • Attualità

    Protesta social contro il Congresso delle Famiglie, #manonellamano

  • Cronaca

    Trovato a vendere cocaina, viene arrestato e si giustifica: «Sono senza lavoro»

  • Cronaca

    Bussolengo: perseguita e minaccia l'ex socio in affari, 63enne arrestato

I più letti della settimana

  • San Giovanni Ilarione, motociclista esce di strada in via Fusa e perde la vita

  • La rapina dell'auto finisce in trageda: resiste ai banditi, viene investita e muore

  • Atterraggio di emergenza a Londra per un Airbus decollato da Verona

  • Minacce di morte e un'auto bruciata a Vigasio: 5 arresti dei carabinieri per tentata estorsione

  • Cosa fare a Verona e provincia durante il weekend dal 15 al 17 marzo 2019

  • Aveva sbattuto contro un'auto a Isola della Scala, si spegne motociclista

Torna su
VeronaSera è in caricamento