Kaziyski subito decisivo, Calzedonia vince in casa della Top Volley

Verona ha la meglio su Cisterna di Latina al tie-break. L'allenatore gialloblu Radostin Stoytchev: «Nel finale la squadra è rimasta lucida e si è presa una vittoria importantissima»

I giocatori della Calzedonia dopo la vittoria contro Cisterna di Latina (Fonte foto: sito BluVolley Verona)

È tornata in campo la Superlega di volley e sabato, 7 marzo, la Calzedonia Verona ha giocato e vinto nel palazzetto vuoto della Top Volley Cisterna. Lo stop per il coronavirus ha rimandato a mercoledì prossimo, 11 marzo, la partita tra gialloblu e Consar Ravenna, ma intanto i veronesi hanno messo due punti in cascina superando al tie-break la formazione laziale. Una vittoria in cui è stato decisivo Matey Kaziyski, lo schiacciatore bulgaro tornato a Verona dopo il successo nel campionato giapponese.

Il primo set è stato vinto dalla Calzedonia per 22-25, dopo un inseguimento durato quasi tutto il parziale. Cisterna è trascinata da Patry che porta costruisce insieme ai suoi compagni un vantaggio di tre punti. A metà set, Verona va sotto anche di quattro (16-12), ma recupera quando Kaziyski va in battuta. Nel finale, è Boyer a prendersi la scena, mettendo a segno il punto del sorpasso gialloblu e quello che chiude il parziale.
Nel secondo set la Top Volley risponde: 25-23. Verona parte meglio, ma Patry impedisce agli ospiti di prendere il largo. La Calzedonia sembra aver trovato le giuste soluzioni in attacco, ma con poco muro e pochissima difesa non limita gli avversari che restano in partita e mettono pressione agli ospiti con le battute di Palacios. Si gioca punto a punto e nel finale la spunta Cisterna.
Il terzo set è quasi una fotocopia del primo, cambia solo il finale: 27-25 per la Top Volley. La squadra di casa è in fiducia dopo la vittoria del secondo set e parte forte (8-4). Il distacco non cambia fino a metà parziale (16-12), poi parte la rimonta della Calzedonia che sorpassa gli avversari nel finale e potrebbe vincere come nel primo set, ma Cisterna annulla due set point e si porta sul 25-25, poi ai vantaggi vince grazie ad un ace di Van Gardener.
Il quarto set lo vince Verona per 20-25. La Calzedonia va subito in testa grazie a delle buone battute di Muagututia e ci resta fino alla fine del parziale. La Top Volley rifiata con una paio di cambi e torna in partita sul 18-20, ma nel finale gli ospiti bloccano ogni tentativo di rimonta e si conquistano il tie-break.
Il quinto set è equilibrato e caratterizzato da sorpassi e controsorpassi. Giocatori e allenatori le provano tutte per vincere e nel finale la Calzedonia vince 12-15 grazie alle giocate determinanti di Kaziyski.

Conti per la vittoria, ma avremmo potuto fare meglio - ha commentato l'allenatore gialloblu Radostin Stoytchev - Nel primo set siamo riusciti ad avere la meglio nonostante loro abbiano cercato di raddrizzarlo invertendo gli schiacciatori. Nei set successivi abbiamo concesso troppo, ma poi ci siamo ripresi trascinandoli al tie-break soprattuto grazie alla nostra solidità a muro. Nel finale la squadra è rimasta lucida e si è presa una vittoria importantissima.

TOP VOLLEY CISTERNA - CALZEDONIA VERONA 2-3

TOP VOLLEY CISTERNA: Peslac 0, Szwarc 10, Cavaccini (L), Van Garderen 22, Sottile 0, Rossato ne, Patry 24, Karlitzek 0, Elia 0, Rossi 7, Onwuelo 3, Rondoni (L) ne, Palacios 18. All. Tubertini.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

CALZEDONIA VERONA: Kaziyski 23, Kluth 0, Marretta 0, Birarelli 8, Asparuhov ne, Boyer 25, Franciskovic ne, Solé 11, Aguenier ne, Muagututia 10, Bonami (L). All. Stoytchev.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dramma familiare a Bardolino: «Vado al porto per farla finita», il biglietto trovato dal figlio 

  • Sotto le vigne della Valpolicella a Negrar emerge un vero tesoro archeologico

  • Tragico incidente tra scooter e autocarro: morta una donna di 43 anni

  • Indagine nazionale di sieroprevalenza al coronavirus: ecco i Comuni veronesi coinvolti

  • Via libera a circoli culturali, baite alpini e parchi divertimento: ma quando riapre Gardaland?

  • «Alleanza contro Covid-19», i primi frutti delle ricerche fatte a Verona

Torna su
VeronaSera è in caricamento