«Giocato con ansia e poco ritmo», Tezenis battuta in casa da Milano

L'allenatore gialloblu Luca Dalmonte: «Mi prendo tutte le responsabilità». Per la Scaligera Basket è il secondo stop consecutivo, il quarto in questo campionato

Saluti tra i giocatori di Verona e Milano a fine gara

«Nei primi venti minuti abbiamo subito 23 punti negli uno-contro-uno e 13 punti in contropiede. Questo significa che abbiamo avuto un controllo offensivo precario e siamo stati insufficienti nei rientri difensivi e negli uno-contro-uno. Nella sua seconda metà, la partita è stata molto simile. Abbiamo giocato con ansia e poco ritmo. Mi prendo tutte le responsabilità». Questa è l'analisi fornita ieri, 30 novembre, dall'allenatore della Tezenis Verona Luca Dalmonte, dopo la quarta sconfitta in campionato dei gialloblu, la seconda consecutiva. Si giocava, infatti, all'Agsm Forum, l'anticipo dell'undicesima giornata e ad aggiudicarselo è stata l'Urania Milano.

I primi minuti di gara sono stati equilibrati, ma al primo vantaggio dei lombardi Verona si è bloccata e gli avversari sono volati a +10 (13-23). Un canestro da tre punti di Tomassini chiude il parziale sul 16-23.
La distanza tra le due squadre resta invariata nei primi cinque minuti del secondo quarto. Love sbaglia il contropiede del possibile -4, e l'Urania punisce severamente l'errore rimpinguando il vantaggio (29-38). La Tezenis si riporta a due possessi di distanza e a metà gara il punteggio è 37-43.
Brutto rientro in campo dopo l'intervallo di Verona che impiega tre minuti per ritrovare il canestro, mentre Milano segna fin da subito e va sul +12 (37-49). L'elastico tra le due squadre si accorcia e si allunga, ma la Tezenis resta sempre indietro e all'ultimo quarto si presenta sotto di otto punti (52-60).
Negli ultimi dieci minuti, Verona mette in campo tutte le energie che ha. A cinque minuti dalla fine è sotto di 10 punti (64-74), ma è in grado di recuperare ed il tifo gialloblu spinge i locali fino al 72-74. Il canestro del pareggio però non arriva. Arrivano, invece, i punti con cui l'Urania si assicurano l'incontro, vincendo per 79-86.

Tezenis Verona - Urania Milano 79-86

Tezenis Verona: Kenny Hasbrouck 14 (1/2, 4/12), Giovanni Severini 13 (1/1, 3/5), Mattia Udom 12 (3/3, 1/5), Francesco Candussi 10 (3/5, 0/0), Guido Rosselli 10 (5/6, 0/1), Giovanni Tomassini 10 (2/5, 2/5), Mitchell Poletti 10 (3/5, 0/1), Jermaine Love 0 (0/3, 0/2), Jacopo Van Der Knaap 0 (0/0, 0/0), Roberto Prandin 0 (0/0, 0/0), Alessandro Morgillo 0 (0/0, 0/0), Davide Guglielmi 0 (0/0, 0/0).

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Urania Milano: Matteo Montano 21 (2/3, 3/5), Andrea Benevelli 16 (2/2, 4/7), Nik Raivio 14 (5/11, 0/3), Gherardo Sabatini 11 (4/6, 1/5), Reggie Lynch 8 (4/11, 0/0), Andrea Negri 6 (0/0, 2/4), Sebastiano Bianchi 5 (1/2, 1/2), Giorgio Piunti 5 (1/2, 1/1), Vittorio Lazari 0 (0/0, 0/0), Michele Piatti 0 (0/0, 0/0), Samuele Giardini 0 (0/0, 0/0), Giordano Pagani 0 (0/0, 0/0).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sotto le vigne della Valpolicella a Negrar emerge un vero tesoro archeologico

  • Ricercato in tutta Europa, viene scoperto ed arrestato dai carabinieri di Legnago

  • Movida in Erbe a Verona: immagini denuncia sui social (e le webcam registrano tutto)

  • Tragico incidente tra scooter e autocarro: morta una donna di 43 anni

  • Indagine nazionale di sieroprevalenza al coronavirus: ecco i Comuni veronesi coinvolti

  • In vigore la nuova ordinanza di Zaia e per la prima volta si parla di sagre e discoteche

Torna su
VeronaSera è in caricamento