Tezenis Verona, arriva Giovanni Tomassini e restano Candussi e Severini

La Scaligera Basket ha prolungato il contratto con due importanti pedine ed ha annunciato di aver messo sotto contratto l'esperto playmaker di Cattolica

Giovanni Tomassini (Foto Instagram)

Due conferme, un nuovo arrivo e la fine di una collaborazione. In una settimana, la Tezenis Verona ha comunicato il rinnovo di due importanti pedine come Giovanni Severini e Francesco Candussi, ha salutato Franco Marcelletti che non sarà più il responsabile del settore giovanile e oggi, 30 giugno, ha annunciato di aver messo sotto contratto il playmaker Giovanni Tomassini.

IL NUOVO ARRIVO. Giovanni Tomassini è diventato un giocatore della Scaligera Basket Verona. La società ha comunicato che l'atleta, nei giorni scorsi, si è sottoposto ad accertamenti e test per valutare le sue condizioni, dopo essere finito due volte sotto i ferri per un infortunio al ginocchio destro. È stato evidenziato un totale recupero articolare ed un buon recupero muscolare, il quale sarà completato nei prossimi mesi con la completa riattivazione.
Cresciuto nelle giovanili della Victoria Libertas Pesaro, Tomassini ha esordito con lo stesso club in Serie A nel 2004. Oltre che a Pesaro, ha giocato anche a Pavia, Rimini, Venezia, Ferentino e Veroli, prima della sua lunga avventura a Casale Monferrato e infine con la De Longhi Treviso, con cui purtroppo non ha potuto giocare a causa dell'infortunio.
«La firma di Tomassini è una sfida che abbiamo accettato, sia noi che il giocatore - ha commentato Alessandro Giuliani, general manager della Tezenis Verona - Giovanni ci ha permesso di fare delle verifiche sulla sua condizione del ginocchio che si sono rivelate positive e la sua voglia di fare parte del nostro progetto, di rimettersi in gioco e di allenarsi ci hanno ancora di più convinto. È un ruolo per noi importantissimo, parte dalla panchina e giocherà minuti importanti usando il suo talento e la sua esperienza di anni importanti di Serie A2».
«Ho scelto Verona per ambizione - ha detto Tomassini - In tanti mi hanno parlato bene della società, dell'ambiente e della città. La Tezenis ha dimostrato un forte interesse nei miei confronti. Arrivare da un anno di inattività a causa dell'infortunio e ripartire da una realtà come Verona mi fa molto onore. Sicuramente nella mia scelta ho valutato molte cose, non per ultima la presenza di un coach come Luca Dalmonte. Sono molto contento e carico, non vedo l'ora di iniziare la mia nuova avventura».

LE DUE CONFERME. Prima dell'annuncio di Tomassini, la Tezenis aveva confermato i prolungamenti dei contratti che legheranno il club scaligero a Giovanni Severini e a Francesco Candussi. «Severini ha dimostrato di avere le idee ben chiare proseguendo in questo progetto - ha detto il gm Giuliani - Ci siamo parlati, ci siamo confrontati e insieme siamo arrivati alla firma dell'accordo. Ripartire da un gruppo di giocatori della passata stagione non è solamente una questione di contratti: serve anche la volontà ed è quello che abbiamo particolarmente apprezzato in Giovanni. E anche Candussi ha dimostrato di sposare appieno il nostro progetto. L'interesse per il giocatore di altri club, anche di categoria superiore, non ha minimamente toccato la sua volontà di rimanere con noi. Anzi, una volta affrontato l'argomento è nato spontaneamente questo rinnovo che garantisce al nostro club solidità e sostanza per le prossime stagioni sportive».

IL RINGRAZIAMENTO A MARCELLETTI. Nelle ultime tre stagioni, Franco Marcelletti ha curato il settore giovanile della Tezenis ed è stato l'allenatore delle formazioni Under 16 ed Under 18. Ma in settimana, questa collaborazione si è interrotta e il vicepresidente Giorgio Pedrollo ha voluto ringraziare il tecnico per il lavoro svolto e per l'attaccamento ai colori gialloblù.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Una città intera in lutto: si è spento Roberto Puliero e Verona perde la sua voce

  • Sbanca a L'Eredità, dipendente comunale pensa ai colleghi in difficoltà

  • Terremoto nella Bassa Veronese: registrate tre scosse ravvicinate

  • Il cordoglio della politica veronese per la scomparsa di Roberto Puliero voce della città

  • «Grassie», la poesia di Roberto Puliero per chi lo ha avuto in cura

  • Madre e figlia dirette a Londra arrestate all'aeroporto Catullo dalla polizia

Torna su
VeronaSera è in caricamento