Tezenis Verona, Luca Dalmonte sollevato dall'incarico di allenatore

Le sue parole al termine della gara persa contro l'Urania Milano lasciavano intendere la decisione poi ufficializzata dalla Scaligera Basket

Luca Dalmonte (Foto di repertorio)

Lo si era intuito al termine della partita persa contro l'Urania Milano. Con le sue parole, Luca Dalmonte aveva lasciato intendere che quella di sabato scorso, 30 novembre, poteva essere la sua ultima gara da allenatore della Tezenis Verona. E così è stato. Con poche parole, oggi, la Scaligera Basket ha comunicato di «aver sollevato Luca Dalmonte dall'incarico di allenatore della propria prima squadra. Il club intende ringraziare coach Dalmonte per l'attività svolta nel periodo di collaborazione e gli augura i migliori successi professionali».

Nella sala stampa dell'Agsm Forum, dopo la quarta sconfitta in campionato, Dalmonte aveva ripetuto il concetto espresso in quelli che aveva definito «gli ultimi trenta secondi che ho speso davanti alla squadra».

Sono ben radicato con i miei piedi in tutti i passi che faccio - aveva detto Luca Dalmonte - Mi prendo, perché questo deve fare uno che comanda il gruppo, tutte le responsabilità con grande senso del dovere. Continuo a camminare certo, perché bisogna guardare i piedi delle persone e non le labbra: queste non portano da nessuna parte, i piedi invece camminano e fanno. È necessario che, se da una una parte mi accollo tutto quello che succede, dall'altra ci deve essere un comportamento a prescindere da tutto, di tutti, in questa direzione.

Senso del dovere e responsabilità. Con questi valori, Dalmonte perde la panchina gialloblu e pare che il suo successore sarà il livornese Andrea Diana, il coach che ha portato la Leonessa Brescia dalla Serie A2 fino a giocarsi una semifinale playoff nel massimo campionato di basket italiano.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Va allo Spi per un controllo: 70enne scopre che l'inps gli deve quasi 37 mila euro

  • Auto con tre giovani a bordo finisce fuori strada e contro un albero: tutti morti sul colpo

  • Luca, Francesca e Chiara: i tre giovani morti nell'incidente di Bonavigo

  • Due nuove destinazioni dall'aeroporto Catullo di Verona per chi vola con easyJet

  • Ha un nome il corpo trovato in A4: tocca alla Polstrada risolvere il giallo

  • Autovelox e telelaser, le strade di Verona controllate dalla polizia locale

Torna su
VeronaSera è in caricamento