Virtus Verona rimontata al novantesimo anche dalla Ternana. Finisce 2-2

L'allenatore Luigi Fresco: «Vediamola in positivo, almeno questa l'abbiamo pareggiata e non l'abbiamo persa. Alla vigilia avremmo firmato per ottenere un punto a Terni»

Le due squadre in campo a Terni prima dell'inizio della gara

Vediamola in positivo, almeno questa l'abbiamo pareggiata e non l'abbiamo persa. Alla vigilia avremmo firmato per ottenere un punto a Terni. Viviamola come un ulteriore momento di crescita. E non so perché noi prendiamo sempre gol negli istanti finali.

Luigi Fresco, allenatore della Virtus Verona, ha voluto nascondere l'amarezza per un'impresa sfumata ancora una volta negli ultimi minuti. Contro la Triestina, i veronesi in vantaggio 3-1 avevano perso 3-4 a causa di un rigore concesso a tempo quasi scaduto, mentre ieri, 9 febbraio, in casa della Ternana la Virtus Verona ha pareggiato 2-2, ma all'inizio del secondo tempo era in vantaggio di due gol ed era anche in superiorità numerica. I rossoverdi di Calori non hanno mollato e con una doppietta di Pobega hanno trovato un punto d'oro, mentre per la Virtus sfumano due punti che avrebbero dato una spinta maggiore alla rincorsa per la salvezza.

Il primo tempo è termina 1-0 per la Virtus, grazie al gol di Grandolfo al 26'. L'attaccante della Virtus con il piatto sinistro ha girato sul secondo palo un bel cross di Onescu. Altro episodio saliente del primo tempo, l'espulsione del numero 6 della Ternana Castiglia per un intervento pericoloso su Sirignano (che poi è dovuto uscire dal campo per farsi dare dei punti in testa in ospedale).
Il secondo tempo si è aperto con la papera del portiere degli umbri Gagno che su retropassaggio di Fazio ha mancato il pallone per il rilancio facendo rotolare la sfera nella propria porta. La Ternata ha risposto al 57' con il primo gol di Pobega che ha stoppato nell'area piccola avversaria una lunga rimessa laterale e con rapidità ha girato la palla in gol. E al 90' è arrivato il gol del pareggio, sempre di Pobega che in rovesciata ha superato Chironi su un'azione nata da un calcio d'angolo.

In questo 2019, la Virtus Verona deve ancora trovare la prima vittoria e la cercherà anche martedì prossimo, 12 febbraio, nel turno casalingo contro il Renate.

Potrebbe interessarti

  • Capelli verdi dopo il bagno in piscina? Ecco le cause e i rimedi fai da te

  • La clinica San Francesco riconosciuta dalla regione Veneto come “struttura di riferimento per la chirurgia robotica ortopedica”

  • Mercato immobiliare sul Lago di Garda: Peschiera al primo posto

  • "Benvenuto": il nuovo vademecum su come affrontare i primi due anni del bebè

I più letti della settimana

  • Cosa fare a Verona e provincia durante il weekend dal 16 al 18 agosto 2019

  • Maestre diplomate ma non laureate, a Verona centinaia rischiano il posto

  • Due persone investite da due diversi treni sulla linea Verona - Brescia

  • Donna fermata mentre va al lavoro da un giovane che le mostra i genitali

  • Prima il boicottaggio, poi la manifestazione contro Polunin in Arena

  • Frontale tra auto sul lago: morta una persona e altre due rimaste ferite

Torna su
VeronaSera è in caricamento