Chironi salva la Virtus Verona, punto guadagnato contro il Sudtirol

Al Druso di Bolzano finisce 1-1. I gol nel primo tempo di Ferrara e Romero, ma al minuto 87 il portiere dei veronesi ha parato un rigore

Sudtirol e Virtus Verona rientrano negli spogliatoi dopo il primo tempo (Foto Facebook - Virtus Verona)

La Virtus Verona ritrova un risultato positivo dopo tre sconfitte consecutive. Come nel girone di andata, anche i primi punti del girone di ritorno la Virtus li trova con il Sudtirol. All'andata fu la prima rocambolesca vittoria di questo campionato, al ritorno ieri, 27 gennaio, è stato il secondo pareggio in stagione dei veronesi allenati da Luigi Fresco.

Al Druso di Bolzano è finita 1-1. Tutti i gol nel primo tempo. Vantaggio della Virtus Verona al quarto minuto con Ferrara. Sugli sviluppi di un corner, la palla viene servita centralmente al limite dell'area da Manarin e poi alzata nell'area del Sudtirol, il primo rimbalzo beffa un difensore biancorosso e Ferrara ne approfitta per superare con un colpo di testa il portiere avversario Nardi, rimasto colpevolmente tra i pali. Il pareggio del Sudtirol arriva al minuto 17. Calcio di punizione lungo di Berardocco per Turchetta che controlla nell'area della Virtus e trova lo spazio per un cross basso su cui né il portiere veronese Chirone né i difensori intervengono, la sfera filtra e arriva sui piedi del neo-acquisto del Sudtirol Romero che a porta vuota firma il pari.
La partita procede e sono diverse le occasioni non colte dalle due squadre. La più ghiotta arriva a tre minuti dalla fine ed è per il Sudtirol. L'atterramento di Mazzocchi nell'area della Virtus Verona viene giudicato falloso dall'arbitro che fischia un rigore per la squadra altoatesina. Sul dischetto si presenta Turchetta che tira alla destra di Chironi ma abbastanza centrale e il portiere respinge il tiro dal dischetto che avrebbe potuto regalare i tre punti al Sudtirol.

Il punto guadagnato sarà per noi uno stimolo per fare meglio - ha commentato a fine gara il portiere della Virtus Verona Gianmarco Chironi - Non meritavamo di perdere, ma dobbiamo essere più attenti e diminuire le disattenzioni per raggiungere la salvezza a tutti i costi.

Potrebbe interessarti

  • Capelli verdi dopo il bagno in piscina? Ecco le cause e i rimedi fai da te

  • La clinica San Francesco riconosciuta dalla regione Veneto come “struttura di riferimento per la chirurgia robotica ortopedica”

  • Mercato immobiliare sul Lago di Garda: Peschiera al primo posto

  • Memoria olfattiva: come risvegliare i ricordi

I più letti della settimana

  • Cosa fare a Verona e provincia durante il weekend dal 16 al 18 agosto 2019

  • Due persone investite da due diversi treni sulla linea Verona - Brescia

  • Donna fermata mentre va al lavoro da un giovane che le mostra i genitali

  • Prima il boicottaggio, poi la manifestazione contro Polunin in Arena

  • Maestre diplomate ma non laureate, a Verona centinaia rischiano il posto

  • Travolto in bici da un'auto, inutili i soccorsi del 118: muore sul posto

Torna su
VeronaSera è in caricamento