Spal - Chievo Verona, le probabili formazioni | Obi e Cacciatore out

Domenico Di Carlo dovrà rinunciare anche allo squalificato Depaoli per la sfida-salvezza del Paolo Mazza, dove il club della diga andrà a cercare la prima vittoria del suo campionato

La sedicesima giornata di Serie A mette di fronte Spal e Chievo Verona allo stadio Paolo Mazza, nel match che prenderà il via alle 12.30 di domenica 16 dicembre. 

Nonostante non trovi la vittoria dalla trasferta di Roma del 20 ottobre, la squadra di Semplici è riuscita a mettere quattro punti tra sé e il terz'ultimo posto. Posizione che tuttavia non può far stare tranquilli giocatori e tecnico, che cercheranno dunque di fare bottino pieno per evitare di rilanciare la corsa di una diretta concorrente. 
Dopo quattro pareggi consecutivi, il club della diga deve trovare la prima vittoria del suo campionato per riaprire definitivamente la corsa alla salvezza: sono 10 le lunghezze che lo separano dalla quart'ultima posizione occupata dall'Udinese, ma un risultato positivo potrebbe dare nuova linfa alla squadra. 

I PRECEDENTI - Nel massimo campionato italiano le due formazioni si sono incrociate una volta sola sul campo di Ferrara, ovvero nella scorsa stagione, con la sfida che terminò sullo 0-0. 

QUI SPAL - «Le partite sono sempre da provare a vincere, ma se finisse il campionato domani basterebbe anche un pareggio. Chiaro che proveremo a vincere davanti al nostro pubblico, ma l’importante è dare continuità a ciò che abbiamo fatto nelle ultime settimane, non dobbiamo scordarci che abbiamo quattro punti di vantaggio sulla zona retrocessione. Dovremo essere precisi nella fase di possesso, evitando errori che potrebbero favorire le ripartenze fondamentale in cui Pellissier e compagni sono maestri. 
A parte Thiam, ho tutti a disposizione. Alcuni giocatori, come Floccari, che ha le giuste caratteristiche per far coppia con Petagna, stanno dimostrando di essere pronti, per cui non è detto scenda in campo la stessa squadra della scorsa settimana. In Serie A nulla è scontato. In settimana con lo staff abbiamo cercato di infondere serenità ai ragazzi, rendendoli coscienti delle loro qualità. La squadra è in buone condizioni anche fisiche, vedi la reazione cui ha dato vita in inferiorità numerica con l’Empoli». 
Queste le parole di Leonardo Semplici alla vigilia della sfida con i veronesi. Privo dunque di Thiam, l'allenatore schierà come al solito Gomis tra i pali, mentre in attacco Floccari sembra dunque il principale candidato a fare coppia con Petagna. In difesa dovrebbe tornare Cionek con Vicari e Felipe, mentre l'ex Hellas Fares correrà sulla sinistra, con Lazzari dall'altra parte. In mezzo al campo Missiroli, Schiattarella e Kurtic. 

QUI CHIEVO VERONA - «La partita di domani è quella più insidiosa tra quelle fatte finora. La Spal è un'altra squadra come il Parma, che viene da un periodo importante. Noi l'affronteremo nel modo giusto perché ho visto lavorare bene la squadra: ho molta fiducia per come abbiamo lavorato in settimana. Vedo ragazzi umili, che sanno che c'è da fare un'altra impresa. Io a loro chiedo sempre la prestazione e il coraggio. Anche davanti al bel pubblico di Ferrara che avremo davanti. Useremo scudo ed elmetto da Chievo per abbattere il muro della Spal».
Così in sintesi Domenico di Carlo nella conferenza stampa di presentazione della partita di domenica. Privo dello squalificato Depaoli e degli acciaccati Obi e Cacciatore, il tecnico recupera però Tomovic, che dovrebbe sedersi in panchina. In difesa quindi il ruolo di terzino destro dovrebbe essere affidato a Rossettini, mentre Cesar e Jaroszyński si giocano una maglia da titolare: in caso di presenza dello sloveno, Barba gli lascerà il ruolo di centrale vicino a Bani per spostarsi a sinistra. A centrocampo Rigoni sembra in vantaggio su Leris, con Birsa che agirà dietro a Pellissieri e Stepinski, con Meggiorini pronto a subentrare. 

ARBITRO - Luca Banti di Livorno. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Una città intera in lutto: si è spento Roberto Puliero e Verona perde la sua voce

  • Sbanca a L'Eredità, dipendente comunale pensa ai colleghi in difficoltà

  • Cosa fare a Verona e provincia durante il weekend dal 15 al 17 novembre 2019

  • Terremoto nella Bassa Veronese: registrate tre scosse ravvicinate

  • Il cordoglio della politica veronese per la scomparsa di Roberto Puliero voce della città

  • «Grassie», la poesia di Roberto Puliero per chi lo ha avuto in cura

Torna su
VeronaSera è in caricamento