Play off al via e Calzedonia sfida Perugia. Giani: "Servirà la nostra miglior pallavolo"

Il confronto tra la quarta e la quinta classificata in regular season si gioca sabato e verrà trasmesso in diretta a partire dalle 17.45 su Rai Sport 1. Le due formazioni si sono incrociate tre volte questa stagione

Iniziano i play off scudetto. Per la Calzedonia Verona l’abbinamento ai quarti di finale è contro la Sir Safety Perugia, nella sfida che mette assieme le due formazioni più vicine al termine della regular season (4° e 5° posto). L’appuntamento con gara 1 da giocare al PalaEvangelisti è per sabato con fischio d’inizio alle ore 17.45, diretta Rai Sport 1.

La Calzedonia Verona ha programmato il viaggio verso l’Umbria per il pomeriggio di venerdì. Sabato mattina è in programma la rifinitura al PalaEvangelisti per preparare al meglio una delle sfide più sentite degli ultimi anni. Quella di sabato, sarà la quarta partita di quest’anno tra le due formazioni che si sono incrociate oltre che in campionato (una per parte) anche in Coppa Italia (vittoria Perugia).
Ora l’appuntamento si rinnova, per gara 1 e per gara 2, in attesa di conoscere quale sarà tra Perugia e Verona a staccare il pass per le semifinali scudetto.

QUI CALZEDONIA - Il tecnico gialloblù, Andrea Giani, alla vigilia ha dichiarato: “Inizia il momento più bello di una stagione agonistica. Per noi è già una stagione molto bella, nell’ultima partita abbiamo conquistato il record di punti per questa società però ora pensiamo a questo play off caldo contro una grandissima squadra. Abbiamo tantissima voglia di giocare questa partita perché sappiamo qual è la nostra forza e sappiamo che giocando la nostra miglior pallavolo possiamo andare a vincere a Perugia. Però, ripeto, dobbiamo esprimere la nostra miglior pallavolo; l’abbiamo fatto tante volte quest’anno e lo possiamo fare ancora. Siamo convinti di poter giocare una grande partita consapevoli che di fronte abbiamo una grande squadra”.

GLI AVVERSARI - La Sir Safety Perugia lucida i titoli vinti dal proprio opposto al termine della regular season: il Trofeo Gazzetta e la classifica di “Best Scorer” della SuperLega. E’ proprio Atanasijevic la punta di diamante della formazione umbra, l’attaccante per antonomasia al quale vengono serviti quasi la metà dei palloni attaccati da tutta la sua squadra. La diagonale con De Cecco è una delle più attrezzate del campionato, mentre Fromm e Vuejvic rappresentano potenza ed esperienza per una coppia di schiacciatori ben assortita. Al centro, spazio per Beretta e Buti, convocati da Berruto per gli impegni estivi con l’Italia, mentre il ruolo di libero è affidato a Giovi.
Anche per Nikola Grbic, è tanta la voglia di vedere in campo la propria squadra nel post season. “Finalmente eccoci ai playoff - commenta Grbic - E ci arriviamo credo bene, dopo un periodo, diciamo l’ultimo mese, nel quale abbiamo lavorato molto anche fisicamente, cosa che un po’ si è vista nei primi due set di Molfetta dove non eravamo reattivi e brillanti. Poi la squadra ha avuto una bella reazione, anche di orgoglio. I ragazzi hanno ingranato le marce alte, sono stati più precisi e continui e sono stati bravi a rovesciare il risultato. Proprio questa reazione mi è piaciuta molto, ho visto in tutti l’atteggiamento giusto”.
Il tecnico della formazione umbra, si è poi soffermato sulla Calzedonia Verona. “Una squadra – conclude Grbic - con cui abbiamo già giocato tre volte quest’anno e con la quale pertanto ci conosciamo a vicenda molto bene. Penso che, come noi, anche loro si siano preparati accuratamente per questo appuntamento, per cui mi aspetto che vengano sabato a Perugia sicuramente carichi e per giocare a mille. Sono una squadra che regala poco e che gioca per allungare le azioni più possibile. Per cui dovremo essere pronti ad una battaglia lunga dove i punti ce li dovremo guadagnare con pazienza e precisione”.

I PRECEDENTI - Otto i precedenti tra le due formazioni, sei in campionato e due in Coppa Italia. Sette vittorie sono andate alla formazione umbra mentre una a quella scaligera. La Calzedonia Verona vinse proprio l’ultimo match giocato tra le due squadre, al PalaOlimpia. Una gara che entusiasmò il pubblico di Verona con Gasparini e compagni protagonisti di un incredibile recupero al tie break, culminato con la vittoria finale.

GLI EX E I RECORD - Saranno tre gli ex in campo nella gara del PalaEvangelisti. Tutti, in questa stagione, vestono la maglia di Perugia ma in passato hanno militato nella formazione gialloblù. Si tratta di Simone Buti, a Verona nel 2007-08, Gabriele Maurotti, 2006-07, ed Adriano Paolucci, 2002-03. Nessun record in vista per i giocatori della Calzedonia Verona.

GLI ARBITRI - Saranno Giorgio Gnani, primo arbitro, e Fabrizio Pasquali, secondo arbitro, a dirigere la sfida in programma al PalaEvangelisti. Gnani ha già diretto tre sfide della Calzedonia Verona in regular season: a Modena, a Trento e in casa contro Molfetta. Stesso numero di precedenti con Fabrizio Pasquali il quale ha arbitrato le gare contro Padova e Piacenza al PalaOlimpia e contro Altotevere in trasferta.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

PERUGIA-VERONA IN TV E RADIO - Copertura televisiva di primo livello per la gara del PalaEvangelisti. L’incontro, che inizierà alle ore 17.45, sarà trasmesso in diretta su Rai Sport 1 con telecronaca di Alessandro Antinelli e commento tecnico di Claudio Galli. A Verona e provincia, sarà possibile ascoltare la radiocronaca sulle frequenze di radio RCS; la radiocronaca sarà proposta in esclusiva anche sul sito ufficiale di BluVolley all’indirizzo bluvolleyverona.it.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Auto in fiamme dopo lo scontro con un autocarro: morta una donna

  • Cosa fare a Verona e provincia durante il weekend dal 10 al 12 luglio 2020

  • Perde il controllo della moto, esce di strada e muore sulla Transpolesana

  • Morto in A22 a 37 anni: scoppiate le gomme posteriori, il furgone è diventato incontrollabile

  • Omicidio Micaela Bicego, trovata mannaia nello zainetto della vittima

  • Coronavirus: in Veneto nuovi casi positivi e ricoveri, 4 morti di cui 3 sono a Verona

Torna su
VeronaSera è in caricamento