Sassuolo - Hellas Verona probabili formazioni | Ballottaggio Adjapong-Dimarco

Juric non ha svelato molto della squadra che al Mapei Stadium cercherà gli ultimi punti che gli bastano per raggiungere la matematica salvezza

Ivan Juric (Fermo immagine video Youtube)

Prima trasferta post-Covid per l'Hellas Verona, anche se giocare in stadi vuoti rende molto più simili le partite dentro e fuori casa. I gialloblu scenderanno in campo domani, 28 giugno, alle 19.30, al Mapei Stadium contro il Sassuolo. L'arbitro sarà Antonio Giua, della sezione di Olbia. 

Dopo il lungo stop forzato per il coronavirus, Hellas Verona e Sassuolo hanno giocato entrambe due partite. I veronesi hanno ripreso il campionato vincendo contro il Cagliari e perdendo contro il Napoli. Gli emiliani hanno perso contro l'Atalanta, ma hanno pareggiato contro l'Inter.
In classifica, i gialloblu hanno cinque punti di vantaggio sui neroverdi ed un possibile match point per la salvezza. Infatti, se vincerà, l'Hellas potrà già festeggiare la salvezza, mentre il Sassuolo dovrà lottare ancora per raggiungere lo stesso obiettivo.
Il resto delle statistiche mostra che Hellas e Sassuolo sono due squadre molto diverse. Gli scaligeri segnano meno, ma subiscono anche meno gol. Gli emiliani preferiscono il fraseggio, si passano di più la palla e la tengono bassa, mentre il Verona crossa di più. Numeri che, però, potrebbero significare poco, sempre a causa della lunga sosta, che inevitabilmente ha portato cambiamenti all'interno delle varie squadre.

In questa vigilia, i due allenatori non si sono molto sbottonati. Il tecnico del Sassuolo Roberto De Zerbi ha definito l'Hellas Verona la «rivelazione del campionato, insieme al Parma», ma ha anche aggiunto che la sua squadra ha le armi giuste per far male agli avversari. Il tecnico gialloblu Ivan Juric ha ammesso che «servirà una gara perfetta per mettere in difficoltà il Sassuolo» e non ha sciolto i dubbi sulla formazione.
Di sicuro nel Verona mancherà lo squalificato Faraoni e Juric ha confermato che Borini non sarà disponibile a causa di un infortunio comunque non troppo grave. Sul resto, Juric non ha dichiarato se Pessina e Gunter partiranno dal primo minuto e se, per sostituire Faraoni, giocherà Adjapong o con Dimarco. Dall'altra parte, De Zerbi, ha solo Romagna e Toljan che probabilmente non saranno a disposizione e per il resto le idee sembrano un po' più chiare.

Rimane sempre difficile da valutare l'incognita del turn-over, dato che entrambe le formazioni dovranno poi ritornare in campo marcoledì 1 luglio e quindi è sempre possibile che gli allenatori decidano di lasciare in panchina qualche possibile titolare per tutelarlo in vista delle prossime sfida. Comunque queste potrebbero essere le formazioni:

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Come si è sviluppato il nuovo focolaio in Veneto che tocca da vicino anche Verona?

  • Nuovo focolaio di Covid-19 nel Vicentino, al confine con Verona e Padova

  • Maltempo atteso a Verona: il Comune invita i cittadini a limitare gli spostamenti

  • Citrobacter, destino segnato per una bimba infettata a Borgo Trento

  • Forti temporali attesi in Veneto: stato di attenzione anche nel Veronese

  • Mistero a Cerea, scoperti 17 morti in cimitero sepolti senza autorizzazione

Torna su
VeronaSera è in caricamento