Sampdoria - Chievo Verona Le probabili formazioni | Cuore, corsa e idee per la salvezza

Sfida difficile e decisiva per entrambe le squadre che domenica si affronteranno al Ferraris di Genova. Maran chiede ai suoi di "mettere in campo sacrificio, tanta corsa e buone idee per rispondere al gioco della Sampdoria"

Forti della buona prestazione nella gara casalinga disputata contro il Milan, i Clivensi si apprestano a tornare in campo domenica 20 marzo alle 15.00, quando scenderanno in campo allo Stadio Luigi Ferraris di Genova per affrontare la Sampdoria. I Blucerchiati sono anch'essi reduci da un ottimo pareggio esterno ottenuto ad Empoli e cercheranno sicuramente di far pesare il fattore campo, nel tentativo di strappare tre punti preziosi che varrebbero l'aggancio in classifica nei confronti proprio del Chievo. Ma gli uomini di Maran quest'anno hanno già dimostrato di non temere nessuno neanche in trasferta. Si preannuncia dunque una gara davvero molto combattutta e speriamo anche bella da vedere.

I PRECEDENTI - Sono 10 gli scontri complessivi al Ferraris tra le due squadre. In ben 7 occasione ad avere la meglio sono stati i padroni di casa, mentre due volte la sfida è terminata in parità. L'unica vittoria clivense risale invece addirittura a ben nove anni fa durante la stagione 2005/2006.

QUI SAMPDORIA - Nessun particolare problema di formazione per mister Montella che può contare sulla rosa praticamente al completo, salvo l'assenza di Carbonero fermo dopo l'operazione al ginocchio. Dovrebbe accomodarsi in panchina Silvestre, mentre in difesa titolare potrebbe esserci Cassani. In attacco, oltre all'inamovibile Quagliarello, alle sue spalle spazio a due fra Cassano, Corre o Alvarez. In conferenza mister Montella a proposito della gara contro il Chievo l'ha definita la gara dell'anno: "Contro il Chievo è la partita più importante della nostra stagione. Troveremo una squadra difficile, ostica, che gioca un calcio all’italiana e che è difficile da battere. Il Chievo ha una sua logica di gioco precisa ed è stata tra le formazioni rivelazione di inizio campionato".

QUI CHIEVO VERONA - Ancora indisponibili Inglese e Gamberini, dovrebbero entrambi rientrare dopo la pausa. Squalificato Dainelli, in difesa dovrebbe trovare spazio Spolli. A centrocampo Hetemaj partirà titolare con Rigoni fermo in panchina. In attacco sono in quattro a giocarsi due maglie: M'Poku, Pellissier, Meggiorini e Floro Flores, con gli ultimi due della lista in leggero vantaggio sugli altri. Maran in conferenza stampa ha chiesto ai suoi giocatori massimo impegno e sacrificio: "La gara di domenica potrebbe avvicinarci a quello che è il nostro obiettivo. I Blucerchiati sono usciti dal periodo negativo e Montella è riuscito a trasmettere le proprie idee alla squadra, ma se noi giochiamo al massimo delle nostre capacità siamo in grado di mettere in difficoltà chiunque. Dovremo mettere in campo sacrificio, tanta corsa e buone idee per rispondere al gioco della Sampdoria. Per quanto riguarda gli infortunati, Inglese sta decisamente meglio e penso che comunque dopo la sosta avremo nuovamente la rosa al completo".

ARBITRO: Luca Pairetto di Nichelino.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Auto in fiamme dopo lo scontro con un autocarro: morta una donna

  • Morto in A22 a 37 anni: scoppiate le gomme posteriori, il furgone è diventato incontrollabile

  • Coronavirus: in Veneto nuovi casi positivi e ricoveri, 4 morti di cui 3 sono a Verona

  • Omicidio Micaela Bicego, trovata mannaia nello zainetto della vittima

  • Cosa fare a Verona e provincia durante il weekend dal 10 al 12 luglio 2020

  • Forti temporali attesi in Veneto: stato di attenzione anche nel Veronese

Torna su
VeronaSera è in caricamento