Rally Club Valpantena e Save Moras insieme nella lotta alle leucemie

Una collaborazione che si rinnova nella 16° edizione della corsa, che si svolgerà dall'8 al 10 novembre, per promuovere un atto d'amore come la donazione del midollo osseo

Non si ferma la collaborazione tra il Rally Club Valpantena e Save Moras Italia, l'Associazione voluta dall'ex difensore dell'Hellas Verona Vangelis Moras impegnata nella lotta alle leucemie e alla promozione della donazione di midollo osseo.
Nel corso del 16° Revival Rally Club Valpantena saranno tre i momenti in cui Save Moras sarà protagonista.
Si aprirà all'opening party di giovedì 8 novembre alla Alberti Lamiere di Lugo di Grezzana dove andranno in scena anche le verifiche sportive e tecniche dell'evento. Dalle 20:30 una delegazione della squadra Hellas Verona FC sarà presente alla Alberti Lamiere con tre maglie personalizzate “Rally Club Valpantena” che saranno omaggiate due ai concorrenti estratti a sorteggio e una come ricordo agli organizzatori del Rally Club. La serata Save Moras Italia, ospitata appunto alle verifiche, sarà presentata da Nicolò Brenzoni.
Per tutti la possibilità di conoscere da vicino l'attività di Save Moras Italia e contribuire, laddove possibile, alla promozione di un messaggio così importante, un po' come farà l'equipaggio ufficiale Save Moras Italia in gara al 16° Revival Rally Club Valpantena composto da Andrea Businaro e Lucio Burato sulla stupenda Autobianchi A112 Abarth (numero 183) nero-arancio della Pro Energy Motorsport.
La collaborazione proseguirà poi nella giornata di venerdì 9 novembre, prima tappa, nella quale Save Moras allestirà e gestirà il controllo timbro di Montorio, al Laghetto Squarà, apertura della prima giornata di gara.
Sabato 10 in Piazza Penne Nere a Montorio, sempre Save Moras Italia curerà il CT3 (controllo a timbro) dalle ore 14:20 con un vero happening. Gigi Vesentini e Luca Carpene saranno i presentatori di questo momento, con musica e ospiti a sorpresa tra cui Umberto Scandola, celebre e apprezzato rallysta veronese. Coinvolti anche gli adolescenti di Montorio che offriranno un piccolo break agli equipaggi.
Una collaborazione sempre più stretta per gridare ad alta voce che la donazione di midollo osseo è un atto di amore, un piccolo gesto per donare la vita.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Attualità

    Scatta a Verona il piano anti allagamenti: «Vogliamo diventino un ricordo»

  • Incidenti stradali

    Finisce a terra con lo scooter: 54enne portato in codice rosso in ospedale

  • Cronaca

    Bodybuilding e doping: ex campione del mondo veronese finisce in manette

  • Attualità

    Veneto in ginocchio, la raccolta fondi ha già sfiorato il milione di euro

I più letti della settimana

  • Sesso orale sulla panchina del parco: due giovani finiscono in manette

  • Violento scontro auto-moto: perde la vita un 24enne

  • McDonald’s apre un nuovo punto a San Bonifacio e cerca 50 dipendenti

  • Morto in un tragico incidente, verranno donati gli organi di Alessandro

  • Bimbo di 3 anni si rovescia addosso pentolino pieno d'acqua bollente: ricoverato a Verona

  • Cosa fare a Verona e provincia durante il weekend dal 9 all'11 novembre 2018

Torna su
VeronaSera è in caricamento