Tezenis sconfitta a Mantova. Contro la Pompea decisivo un possesso

Alla Grana Padano Arena finisce 77-76 e per Verona è la terza sconfitta consecutiva. Prossimo turno, infrasettimanale, contro Imola

L'ultima rimessa in gioco della partita (fermo immagine video Youtube)

Un possesso decide il derby dell'intimo tra la Pompea Mantova e la Tezenis Verona. Gara equilibrata dall'inizio alla fine e conclusa con il risultato di 77-76 quella di ieri, 27 gennaio, alla Grana Padano Arena. Di questa sconfitta non approfitta Forlì che cade a Jesi e in classifica resta a 22 punti con Verona al quarto posto. Udine poteva raggiungerle e formare un terzetto, ma perdendo a Montegranaro resta a 20 punti. Al terzo posto nel campionato di A2 girone Est, Treviso resta a 26 punti, fermata dalla capolista Bologna.

L'allenatore gialloblu Luca Dalmonte schiera subito il nuovo acquisto Poletti in quintetto con Candussi, Severini, Henderson ed Amato. I lunghi della Tezenis non trovano subito il canestro e questo permette a Mantova di prendere sei punti di vantaggio a inizio gara (9-3). Verona recupera e sorpassa per la prima volta sul 12-13 con una tripla di Amato. Si continua punto a punto fino alla sirena che chiude il primo quarto sul 21-19 per Mantova.
Nel secondo quarto, gli attacchi si prendono del tempo per scaldarsi, ma poi i canestri arrivano. Prima la Pompea tenta un allungo sul 28-25, poi la Tezenis recupera, sorpassando con Ikangi e andando sul +4 con Amato (30-34). Ma ogni vantaggio è fragile e a metà partita Mantova si trova ancora avanti 40-39.
Nel terzo quarto, Verona prova ad alzare il ritmo e si allontana due volte dagli avversari. Il primo vantaggio di quattro punti (46-50) viene impattato sul 52-52, mentre il secondo vantaggio è di sei punti (52-58), ma anche in questo caso Mantova pareggia e il parziale termina sul 58-58.
Nell'ultimo quarto, Mantova tenta il colpo del ko con cinque punti in cento secondi, ma con due triple consecutive di Amato la Tezenis si riporta in vantaggio (63-64). Le due squadre tornano in perfetta parità sul 72-72 quando mancano tre minuti. Parità prima rotta da Mantova (74-72) e poi da Verona (74-76). Una tripla dei locali ribalta ancora il punteggio 77-76 e da lì in poi ci saranno solo errori: prima il ferro che respinge un tentativo di Poletti, poi Ghersetti che sbaglia due liberi e negli ultimi secondi Verona non riesce a costruirsi un tiro buono sulla sirena.
Finisce 77-76, terza sconfitta consecutiva per la Tezenis che nel turno infrasettimanale dovrà vedersela con Imola.

Pompea Mantova – Tezenis Verona 77-76

Pompea Mantova: Mario jose Ghersetti 17 (3/5, 3/5), Rain Veideman 16 (2/4, 2/4), Riccardo Visconti 16 (5/9, 2/10), Tommaso Raspino 12 (5/8, 0/1), Anthony Morse 6 (3/8, 0/0), Matteo Ferrara 5 (0/1, 1/2), Giovanni Poggi 3 (1/2, 0/0), Lorenzo Maspero 2 (1/1, 0/2), Francesco Guerra 0 (0/0, 0/0), Alessandro Tosi 0 (0/0, 0/0).

Tezenis Verona: Andrea Amato 19 (2/4, 4/9), Mitchell Poletti 15 (4/6, 1/4), Jazzmarr Ferguson 12 (3/6, 2/4), Terry Henderson 9 (3/6, 1/3), Francesco Candussi 7 (2/3, 1/4), Giovanni Severini 6 (0/1, 0/3), Iris Ikangi 6 (1/1, 1/2), Andrea Quarisa 2 (1/1, 0/0), Omar Dieng 0 (0/2, 0/1), Davide Guglielmi 0 (0/0, 0/0).

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    San Pietro di Morubio, arrestato con quasi tre etti di eroina nelle mutande

  • Attualità

    Cede una volta fognaria, voragine in via dell'Artigliere. Strada chiusa

  • Meteo

    Attese nuove piogge nelle prossime ore: scatta lo Stato di Attenzione

  • Cronaca

    Cade da un'altezza di tre metri, operaio veronese in gravi condizioni

I più letti della settimana

  • Sul treno, si abbassa la zip e si masturba davanti ad una giovane: denunciato

  • Tragico incidente agricolo nel Veronese: morto un uomo di 30 anni

  • Ricerche concluse a Legnago: trovato il cadavere della 29enne Natasha Chokobok

  • Donna vuole suicidarsi e si butta dal ponte, ma precipita sul terreno

  • Amazon apre un deposito di smistamento a Verona e cerca lavoratori

  • Schianto fatale in A4: auto esce di strada all'altezza di Caldiero, morto un uomo

Torna su
VeronaSera è in caricamento