Tezenis sconfitta a Mantova. Contro la Pompea decisivo un possesso

Alla Grana Padano Arena finisce 77-76 e per Verona è la terza sconfitta consecutiva. Prossimo turno, infrasettimanale, contro Imola

L'ultima rimessa in gioco della partita (fermo immagine video Youtube)

Un possesso decide il derby dell'intimo tra la Pompea Mantova e la Tezenis Verona. Gara equilibrata dall'inizio alla fine e conclusa con il risultato di 77-76 quella di ieri, 27 gennaio, alla Grana Padano Arena. Di questa sconfitta non approfitta Forlì che cade a Jesi e in classifica resta a 22 punti con Verona al quarto posto. Udine poteva raggiungerle e formare un terzetto, ma perdendo a Montegranaro resta a 20 punti. Al terzo posto nel campionato di A2 girone Est, Treviso resta a 26 punti, fermata dalla capolista Bologna.

L'allenatore gialloblu Luca Dalmonte schiera subito il nuovo acquisto Poletti in quintetto con Candussi, Severini, Henderson ed Amato. I lunghi della Tezenis non trovano subito il canestro e questo permette a Mantova di prendere sei punti di vantaggio a inizio gara (9-3). Verona recupera e sorpassa per la prima volta sul 12-13 con una tripla di Amato. Si continua punto a punto fino alla sirena che chiude il primo quarto sul 21-19 per Mantova.
Nel secondo quarto, gli attacchi si prendono del tempo per scaldarsi, ma poi i canestri arrivano. Prima la Pompea tenta un allungo sul 28-25, poi la Tezenis recupera, sorpassando con Ikangi e andando sul +4 con Amato (30-34). Ma ogni vantaggio è fragile e a metà partita Mantova si trova ancora avanti 40-39.
Nel terzo quarto, Verona prova ad alzare il ritmo e si allontana due volte dagli avversari. Il primo vantaggio di quattro punti (46-50) viene impattato sul 52-52, mentre il secondo vantaggio è di sei punti (52-58), ma anche in questo caso Mantova pareggia e il parziale termina sul 58-58.
Nell'ultimo quarto, Mantova tenta il colpo del ko con cinque punti in cento secondi, ma con due triple consecutive di Amato la Tezenis si riporta in vantaggio (63-64). Le due squadre tornano in perfetta parità sul 72-72 quando mancano tre minuti. Parità prima rotta da Mantova (74-72) e poi da Verona (74-76). Una tripla dei locali ribalta ancora il punteggio 77-76 e da lì in poi ci saranno solo errori: prima il ferro che respinge un tentativo di Poletti, poi Ghersetti che sbaglia due liberi e negli ultimi secondi Verona non riesce a costruirsi un tiro buono sulla sirena.
Finisce 77-76, terza sconfitta consecutiva per la Tezenis che nel turno infrasettimanale dovrà vedersela con Imola.

Pompea Mantova – Tezenis Verona 77-76

Pompea Mantova: Mario jose Ghersetti 17 (3/5, 3/5), Rain Veideman 16 (2/4, 2/4), Riccardo Visconti 16 (5/9, 2/10), Tommaso Raspino 12 (5/8, 0/1), Anthony Morse 6 (3/8, 0/0), Matteo Ferrara 5 (0/1, 1/2), Giovanni Poggi 3 (1/2, 0/0), Lorenzo Maspero 2 (1/1, 0/2), Francesco Guerra 0 (0/0, 0/0), Alessandro Tosi 0 (0/0, 0/0).

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Tezenis Verona: Andrea Amato 19 (2/4, 4/9), Mitchell Poletti 15 (4/6, 1/4), Jazzmarr Ferguson 12 (3/6, 2/4), Terry Henderson 9 (3/6, 1/3), Francesco Candussi 7 (2/3, 1/4), Giovanni Severini 6 (0/1, 0/3), Iris Ikangi 6 (1/1, 1/2), Andrea Quarisa 2 (1/1, 0/0), Omar Dieng 0 (0/2, 0/1), Davide Guglielmi 0 (0/0, 0/0).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Attaccata sotto la sedia, nascondeva una scatola con quasi mezzo chilo di coca

  • Coronavirus: Verona segna ancora il peggior aumento di casi positivi totali in Veneto

  • Ancora un dramma sulle strade: motociclista muore dopo lo scontro con un cervo

  • Ricercato in tutta Europa, viene scoperto ed arrestato dai carabinieri di Legnago

  • Movida in Erbe a Verona: immagini denuncia sui social (e le webcam registrano tutto)

  • Quante persone posso invitare a pranzo o cena in casa mia secondo le norme in Veneto?

Torna su
VeronaSera è in caricamento