Per il Chievo gi gennaio: arrivano Floro Flores e Acerbi

L'attaccante dell'Udinese scontento perch non gioca, il difensore invece un gran talento

Per il Chievo gi gennaio: arrivano Floro Flores e Acerbi
Il Chievo e il suo direttore sportivo Giovanni Sartori non smettono mai di sondare il mercato e hanno sempre un occhio di riguardo per i giovani e i talenti che non sono contenti nelle squadre in cui si trovano. E' per questo che lo stratega di via Galvani ha messo gli occhi sull'attaccante Antonio Floro Flores dell'Udinese il cui procuratore Paolo Palermo ha detto: "Antonio se non gioca vuole andare via da Udine, non importa dove in serie A, anche in società più piccole ma magari più ambiziose e più coraggiose", l'identikit del Chievo, che il coraggio l'ha sempre avuto e cerca una punta di talento da inserire in rosa a gennaio.

Accanto a quello di Floro Flores in casa gialloblù si fa anche il nome di Francesco Acerbi. Il difensore classe 1988 attualmente in comproprietà fra Reggina e Pavia che si sta imponendo in cadetteria come uno dei migliori centrali difensivi per continuità di rendimento tanto da essere premiato costantemente dagli addetti ai lavori quale uno dei migliori in campo della compagine amaranto. Acerbi è arrivato in Calabria grazie ad un'intuizione del ds reggino Simone Giacchetta che l'ha strappato alla folta quanto agguerrita concorrenza di Sassuolo, Atalanta e Varese. Acerbi, cresciuto nel Pavia che l'ha lanciato alla ribalta del calcio professionistico facendogli disputare due stagioni da titolare in Lega Pro ora ha attirato le attenzioni del Chievo che comunque già aveva lo aveva fatto monitorare quando vestiva la maglia del club longobardo ed era soprannominato dai locali sostenitori "Muro di gomma",

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Auto con tre giovani a bordo finisce fuori strada e contro un albero: tutti morti sul colpo

  • Luca, Francesca e Chiara: i tre giovani morti nell'incidente di Bonavigo

  • Due nuove destinazioni dall'aeroporto Catullo di Verona per chi vola con easyJet

  • Ha un nome il corpo trovato in A4: tocca alla Polstrada risolvere il giallo

  • La vera storia di Santa Lucia, secondo la leggenda nata a Verona

  • Autovelox e telelaser, le strade di Verona controllate dalla polizia locale

Torna su
VeronaSera è in caricamento