Rombano i motori, Rally Due Valli al via a Verona: il programma della giornata

I concorrenti del Campionato Italiano Rally saliranno subito in Lessinia

Rally Due Valli - 2019

Ancora poche ore e il 37° Rally Due Valli prenderà finalmente il via. La manifestazione organizzata dall'Automobile Club Verona ha disputato questa mattina lo shakedown ad Illasi, dove si sono subito accese le scintille tra Crugnola-Ometto (Volkswagen Polo R5) e Campedelli-Canton (Ford Fiesta R5 MkII), due dei quattro piloti in lizza per lo scettro tricolore e attesi per la vittoria.

Il pilota varesino, tornato al volante della vettura di Wolfsburg dopo un'assenza che perdurava dallo scorso Rally Targa Florio è parso particolarmente in forma e ha segnato il miglior tempo in tre dei cinque passaggi previsti, ma ovviamente i conti dovrà farli anche con Basso-Granai (Skoda Fabia R5) e Rossetti-Mori (Citroen C3 R5), attualmente al primo e secondo posto della graduatoria tricolore.

La pattuglia dei veronesi sarà capitanata da Hoelbling-Fiorini (Hyundai i20 R5 New Generation) e Zantedeschi-Righetti, questi ultimi al debutto in classe R5 con la Skoda Fabia R5 di Munaretto nella gara di casa. Il programma di oggi sarà particolarmente interessante. A Veronafiere, Parco Assistenza, sarà data la partenza alle ore 13.01 con il primo collegamento in streaming visibile su www.acisport.it/CIR e sulle pagine Facebook @CIRally e @RallyDueValli.

I concorrenti del Campionato Italiano Rally saliranno subito in Lessinia per una doppia ripetizione della prova di “Erbezzo” (22,38km). Prova che ritorna come per il 2018. Sarà la prova più lunga del Rally Due Valli 2019 e sicuramente una delle più affascinanti. Partenza da Cappella Fasani in salita, con primo tratto stretto, tortuoso e in attraversamento ad alcune tipiche contrade della Lessinia. Spettacolare doppio bivio ad Erbezzo, il primo nei pressi della “Pizzeria da Nico”, stretto cambiostrada verso destra da strada stretta a larga, il secondo nell’imperdibile tornante sinistro nei pressi dell’abitato di Erbezzo, da strada larga a strada stretta e in zona altamente panoramica. La parte centrale piuttosto veloce fino a Passo Fittanze, dove la prova torna su strada stretta per l’ultima parte in salita e poi la discesa, in un paesaggio lunare, fino all’arrivo di Ebezzo. Prova da non predere.

Tra il primo e il secondo giro i concorrenti si fermeranno a Bosco Chiesanuova, in Piazza della Chiesa, per il riordino. Il primo passaggio sulla “Erbezzo” sarà alle 14.10, il secondo alle 18.19. I piloti scenderanno quindi a Verona per il riordino a Veronafiere che anticiperà la SPS3 “SUZUKI-Città di Verona” che partirà alle 21.45. La prova replica quella dello scorso anno per logistica e disposizione, ma presenta un disegno del tracciato più lineare in linea con le esigenze televisive ACI Sport per la trasmissione della speciale spettacolo in Live Streaming. Sarà trasmessa in diretta dalle 21.43 su www.acisport.it/CIR e sulle pagine Facebook @CIRally e @RallyDueValli. Alle 22.20 la fine delle ostilità di questa prima tappa, prima di riprendere poi la sfida per la lunga tappa di sabato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cosa fare a Verona e provincia durante il weekend dal 15 al 17 novembre 2019

  • Con il dottor Claudio Zorzi dell'ospedale di Negrar l'Ortopedia veronese ai vertici in Italia

  • Guai per una cooperativa: scovati 240 lavoratori irregolari e 7 in "nero"

  • È di Stallavena il secondo panettone artigianale più buono d'Italia

  • Rapina finita nel sangue: chiude il centro del paese per ricostruire l'omicidio

  • McDonald’s: apre il ristorante di Bussolengo

Torna su
VeronaSera è in caricamento