Lazio - Hellas Verona, le probabili formazioni | Juric deve rinunciare ad Amrabat

Il centrocampista tornerà dalla squalifica contro la Juventus, ma per la sfida dell'Olimpico il tecnico schiererà probabilmente Pessina al suo posto, mentre c'è la solita abbondanza nel reparto avanzato

Amrabat in azione contro la Roma

Lazio ed Hellas Verona si affrontano allo stadio Olimpico nella serata di mercoledì 5 febbraio, per il recupero della diciassettesima giornata di Serie A. 

La formazione di Inzaghi non perde in campionato dalla sfida contro l'Inter del 25 settembre: da allora ha collezionato 13 vittorie e 3 pareggi, e con un altro successo supererebbe in classifica proprio i nerazzurri, portandosi a due soli punti dalla capolista Juventus, diventando così la prima antagonista per il titolo. 
Nelle ultime sei partite i gialloblu hanno raccolto 3 vittorie e 3 pareggi, tra i quali quello di domenica scorsa contro il Milan, avvicinandosi così sempre più a quota 40 punti. Juric non ha niente da perdere allo stadio Olimpico e cercherà dunque di arrestare la marcia impressionante dei biancocelesti, per confermarsi come la più sorpresa di questo campionato. 

PRECEDENTI - Le due formazioni si affrontate 22 volte sul terreno di gioco capitolino e in 13 di queste hanno avuto la meglio i padroni di casa. 7 infatti i pareggi, mentre solo in 2 occasioni gli scaligeri hanno portato a casa il bottino pieno. 

QUI LAZIO - «Domani ci attende una partita molto importante: i tre punti sarebbero fondamentali per la nostra classifica. Mancano ancora 17 partite e dobbiamo continuare a ragionare gara dopo gara, è giusto vivere questo bel momento, ma sappiamo che ogni partita è difficile: non dobbiamo guardare ai tanti punti che abbiamo ottenuto finora. MI auguro che la squadra possa aver recuperato energie mentali e fisiche dopo l’incontro con la Spal. Domani non ci saranno Cataldi e Correa, ma è da monitorare anche Luiz Felipe che ieri non si è allenato. L’Hellas Verona è la sorpresa del campionato, vanta tanti punti che ha meritato sul campo. Dovremo interpretare una grande partita contro una formazione fisica e ben organizzata, avrebbe meritato di più anche contro la Juventus e l’Inter. L’incontro non sarà semplice, ma confidiamo nel nostro pubblico che ha trascinato la squadra domenica scorsa. Senad Lulic sta meglio, insieme a Luis Alberto mi preoccupava in vista della Spal. Ho sostituito il bosniaco, anche se lui sarebbe rimasto in campo: come lo spagnolo, ha giocato tante partite e sta dando tutto per la causa. Dobbiamo rimanere spensierati e molto umili nel preparare ogni gara: sono molto tranquillo, perché basta vedere la prestazione offerta contro la SPAL». 
Queste, in sintesi, le parole di Simone Inzaghi riportate dal sito della società biancoceleste. Nonostante gli impegni ravvicinati, il tecnico potrebbe schierare la stessa formazione che ha affondato la Spal, con Bastos che dovrebbe dunque sostituire Luiz Felipe, mentre Lulic dovrebbe restare al suo posto.

QUI HELLAS VERONA - Juric per la sfida dello stadio Olimpico non avrà a disposizione Amrabat, squalificato dopo l'espulsione rimediata domenica contro il Milan, e potrebbe decidere di effettuare alcuni piccoli cambiamenti in vista della sfida casalinga contro la Juventus. In difesa con Rrahmani e Kumbulla dovrebbe esserci Dawidowicz, mentre sulle fasce Dimarco potrebbe far rifiatare uno tra Faraoni e Lazovic. In mezzo ci sarà quasi sicuramente Pessina al fianco di Veloso, mentre sulla trequarti Zaccagni, Borini e Verre si giocano due maglie (a meno che il tecnico non opti ancora per il falso nueve). Per il ruolo di punta centrale invece il favorito resta Di Carmine. 

ARBITRO - Rosario Abisso di Palermo. 

Le probabili formazioni

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: l'Esu di Verona chiude «aule studio, ristoranti e zone pertinenti»

  • Morto a 53anni sulla A22: forse un colpo di sonno la causa dello schianto

  • Coronavirus. Dopo il chiarimento della Regione, ecco cosa è ammesso a Verona e cosa no

  • Musicista torna in Molise da Verona: «Per il coronavirus, prevenzione bassa»

  • Lessinia e Valpantena, ci sono offerte di lavoro ma sono senza risposta

  • Auto si schianta contro un tir sulla A22: perde la vita un uomo di 53 anni

Torna su
VeronaSera è in caricamento