Lazio - Chievo Verona, probabili formazioni | Di Carlo: «Aprire fase nuova»

L'allenatore gialloblu: «Abbiamo tanti giovani. Hanno lavorato bene tutto l'anno ed adesso si meritano la possibilità di dimostrare tutte le loro qualità»

Domenico Di Carlo (Foto di repertorio)

Sarà un match che dovrà aprire una nuova fase quello che il Chievo Verona giocherà domani, 20 aprile, alle 15 allo stadio Olimpico contro la Lazio. La fase della ricerca della salvezza si è chiusa domenica scorsa, 14 aprile, con la sconfitta con il Napoli che ha sancito la matematica retrocessione al prossimo campionato di Serie B. Da qui alla fine della stagione ai gialloblu restano sei gare, sei impegni da affrontare con una prospettiva diversa. «Abbiamo tanti giovani - ha detto il tecnico del Chievo Verona Domenico Di Carlo - Questa società è strutturata per farli crescere e si dovranno assumere maggiori responsabilità. I nostri giovani hanno lavorato bene tutto l'anno ed adesso si meritano la possibilità di dimostrare tutte le loro qualità».

Più a corto raggio, invece, la prospettiva della Lazio che può lottare ancora per il quarto posto in classifica e quindi per la Champions League, ma che ha giocato mercoledì contro l'Udinese e quindi ha avuto due giorni per preparare il match di domani. L'allenatore dei biancocelesti Simone Inzaghi ha dichiarato che dovrà valutare le condizioni fisiche dei suoi prima di decidere la formazione titolare. Ma, indipendentemente da chi andrà in campo «la cattiveria agonistica non deve mai mancare - ha ribadito Inzaghi - perché contro il Chievo sarà una partita scomoda; loro ci hanno creato problemi nella sfida d'andata e giocheranno al massimo delle loro possibilità».

Arbitrerà Chiffi di Padova. Nel Chievo Verona, torna dalla squalifica Bani, mentre non si accorcia la lista degli infortunati in cui figura ancora Pawel Jaroszynski, oltre a Seculin e Schelotto. Nella Lazio invece Lucas Leiva è squalificato e non sono a disposizione neanche Lukaku e Berisha. Al posto di Lucas Leiva, Inzaghi ha anticipato che utilizzerà Badelj insieme a Luis Alberto, mentre il terzo centrale di centrocampo potrebbe essere uno tra Milinkovic, Parolo e Cataldi. Più probabile l'impiego di Radu in difesa e Marusic sulla fascia. I due contro l'Udinese sono rimasti in panchina. Difficile azzardare previsioni sugli undici di Di Carlo. Il tecnico ha parlato di giovani, ma non è facile intuire quanti di questi giovani avranno una maglia da titolare domani.
Queste, comunque, le probabili formazioni:

Potrebbe interessarti

  • Capelli verdi dopo il bagno in piscina? Ecco le cause e i rimedi fai da te

  • I 7 segreti per un'abbronzatura perfetta anche dopo le vacanze

  • Abito sottoveste: il capo must have che non passa mai di moda

  • "Benvenuto": il nuovo vademecum su come affrontare i primi due anni del bebè

I più letti della settimana

  • Una meteora solca i cieli di Verona: il video girato a Borgo Trento

  • Jeremy Wade pronto a svelare il mistero di "Bennie", il mostro del lago di Garda

  • Turismo a Verona, Tosi: «In calo. L'assessore Briani ammetta le sue colpe»

  • Crisi (congelata) di governo, Tosi: «Salvini è una trottola impazzita, fa solo propaganda»

  • Investe il marito, facendo retromarcia col motoscafo. 53enne in ospedale

  • Frontale tra auto a Vigasio: quattro feriti in ospedale, grave un ragazzo

Torna su
VeronaSera è in caricamento