La nazionale di rugby saluta il Bentegodi

Questa mattina l'ultimo allenamento al Gavagnin poi il sciogliete le righe del ct Mallett

La nazionale di rugby saluta il Bentegodi
Ultimo giorno di raduno a Verona per la Nazionale Italiana Rugby di Nick Mallett che proprio sul prato del Bentegodi debutterà il 13 novembre alle ore 15 sfidando l’Argentina, ottava forza al mondo, tre posizioni davanti agli azzurri. Ieri gli azzurri hanno ricevuto in raduno l’assessore allo sport del Comune di Verona Federico Sboarina, a cui Parisse ha consegnato simbolicamente la maglia della Nazionale.
 
"Vogliamo lasciarci alle spalle la sconfitta di due anni fa a Torino e battere i Pumas a Verona” ha detto Mallett tornando con la memoria all’ultimo scontro diretto contro i sudamericani. “Vediamo che in città c’è grande attesa per questa partita, giocare davanti al nostro pubblico è sempre un’emozione. Come affronteremo la partita? Il gioco di mischia e la difesa sono due aspetti importanti della nostra identità di squadra, mentre dobbiamo ancora migliorare attacco e circolazione del pallone. In questi giorni abbiamo lavorato proprio questo aspetto del gioco e ci auguriamo di vedere progressi proprio a cominciare dalla partita di Verona”.
 
Sulla stessa lunghezza d’onda capitan Sergio Parisse: “A novembre ci aspettano tre partite difficili, dopo l’Argentina sfideremo Australia ed Isole Fiji ma la partita del Bentegodi sarà fondamentale. Partire con il piede giusto ci permetterà di trovare confidenza in vista delle due gare successive”. Questo pomeriggio, dopo un ultimo allenamento sul campo del Gavagnin, sede del Franklin&Marshall Cus Verona, i trenta azzurri convocati  hanno faranno rientro ai rispettivi Club. L’Italia tornerà a radunarsi domenica 31 ottobre presso il Park Hotel “La Borghesiana” di Roma.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Strage di Santa Lucia" a Sommacampagna: il disastro aereo in località Poiane

  • La vera storia di Santa Lucia, secondo la leggenda nata a Verona

  • Ha un nome il corpo trovato in A4: tocca alla Polstrada risolvere il giallo

  • Nasce il nuovo polo logistico del Gruppo Veronesi: 200 i lavoratori impiegati

  • "Cori razzisti". Un video mette i tifosi dell'Hellas ancora al centro della bufera

  • Droga, cellulari, manette e armi in casa: 38enne della Bassa arrestato

Torna su
VeronaSera è in caricamento