Il Chievo capolista pu permettersi di sognare

La squadra di Pioli sale in testa alla classifica, come nell'anno dello storico debutto in serie A

Il Chievo capolista pu permettersi di sognare
Il Chievo sbanca Marassi e sale, solitario, al primo posto in classifica. La squadra Pioli rimonta il gol iniziale di Destro con tre reti firmate da Moscardelli, Marcolini e Pellissier.

Contro tutti i pronostici a guardare tutti dall'alto non è una delle milanesi o la Roma, ma la squadra clivense partita anche quest'anno con l'obiettivo dichiarato di una salvezza tranquilla, la cui quota è fissata a 40 punti. Ora c'è da chiedersi: può il Chievo puntare più in alto? Ad esempio ad un posto in Europa? Guardando le rose delle altre concorrenti verrebbe da dire di no, diverse squadre quest'estate si sono rinforzate proprio con l'obiettvo di conquistarsi almeno un posto in Europa League, ma quello che conta sono i risultati sul campo e, per ora, stanno dando ragione alla linea politica di Campedelli, quella del bilancio sano senza fare spese folli.

Anche la stagione 2001/2002, quella dello storico debutto in serie A, era partita con questo tipo di aspettative ma dopo aver condotto la classifica per sei giornate complessive le aspirazioni dei clivensi mutarono. La squadra allora allenata da Gigi Del Neri conquistò il quinto posto guadagnandosi il diritto di partecipare la stagione successiva alla Coppa Uefa. Anche in quella occasione il Chievo partì con il botto vincendo le prime due partite, a Firenze e in casa con il Bologna, per 2 a 0 e concludendo a vertici del campionato il girone di andata. Da allora infatti si parla del "Miracolo Chievo", una squadra al debutto che si permette di andare a San Siro e battere l'Inter, una delle favorite per il titolo di quella stagione. Sognare quindi non è vietato, basta farlo con i piedi per terra.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Finisce fuori strada con la Ferrari, ipotesi malore: muore imprenditore in Transpolesana

  • Cosa fare a Verona e provincia durante il weekend dal 14 al 16 febbraio 2020

  • Rubavano dalla cassa del negozio per cui lavoravano: commesse in manette

  • Preleva 1.500 euro con un bancomat rubato, scoperto e denunciato

  • Tre persone portate in ospedale dopo un scontro frontale tra due auto

  • Finalmente insieme a Verona i vincitori del concorso di San Valentino

Torna su
VeronaSera è in caricamento