Hellas, vittoria a tavolino per 3-0 contro il Cosenza. Calabresi multati

L'impraticabilità del campo del San Vito-Marulla è indubbia per il giudice che ha così deciso di condannare il Cosenza. La società calabrese era infatti a conoscenza delle condizioni del terreno di gioco

Lo stadio San Vito-Marulla nel 2016 (Foto Wikipedia)

Una multa di 3mila euro e sconfitta a tavolino. È stata emessa oggi, 14 settembre la sentenza attesa dall'Hellas Verona sul match di Serie B non disputato a Cosenza lo scorso 1 settembre a causa delle condizioni del terreno di gioco.

"Non sussistevano le condizioni per garantire l'incolumità fisica dei partecipanti all'incontro", queste le motivazioni che hanno portato il direttore di gara a non far neppure iniziare la partita valida per la seconda giornata del campionato cadetto. Il giudice sportivo ha letto il rapporto dell'arbitro e il reclamo dell'Hellas Verona. L'impraticabilità del campo del San Vito-Marulla è indubbia per il giudice che ha così deciso di condannare il Cosenza. La società calabrese era infatti a conoscenza delle condizioni del terreno di gioco.

Quindi la prima vittoria dell'Hellas Verona in questo campionato arriva a tavolino per 3-0. Al Cosenza è stata anche inflitta una multa, ma il club rossoblu ha già annunciato che ricorrerà in appello.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cosa fare a Verona e provincia durante il weekend dal 15 al 17 novembre 2019

  • Maltempo a Illasi: «Situazione ancora critica, preoccupa il livello del Progno»

  • È di Stallavena il secondo panettone artigianale più buono d'Italia

  • McDonald’s: apre il ristorante di Bussolengo

  • Madre e figlia dirette a Londra arrestate all'aeroporto Catullo dalla polizia

  • Deceduta una delle due sorelle investite in via Fedeli. Sempre grave l'altra

Torna su
VeronaSera è in caricamento