Hellas Verona, ufficiale l'arrivo di Borini. Ma il mercato resta in fermento

L'ex Milan arriva alla corte di Juric, in virtù di un contratto di sei mesi. Intanto continuano ad arrivare offerte per Kumbulla: a tentare l'assalto ora sarebbe la Fiorentina

Foto Facebook: Hellas Verona FC

Hellas Verona FC comunica di aver acquisto a titolo definitivo da AC Milan i diritti alle prestazioni sportive del calciatore Fabio Borini.

Il Club gialloblù ha sottoscritto con lo stesso calciatore un contratto di prestazione sportiva sino al termine della corrente stagione, segnatamente sino al 30 giugno 2020.

In carriera, il 28enne attaccante bolognese ha disputato 111 partite (16 gol e 6 assist) nella Premier League inglese con le maglie di Chelsea, Sunderland e Liverpool e 75 gare in serie A (13 gol e 5 assist) in forza a Roma e Milan, Club - quest’ultimo - nel quale ha militato nelle ultime due stagioni e mezza, ivi compresa la prima parte della corrente stagione. Fabio Borini ha vestito anche la maglia azzurra della Nazionale Under 21 e di quella Maggiore, con la quale ha preso parte ai campionati Europei del 2012.

Fabio Borini ha scelto il 16 come numero di maglia.

Hellas Verona FC rivolge un caloroso benvenuto a Fabio Borini, augurandogli le migliori soddisfazioni - personali e di squadra - in maglia gialloblù.

Questo il comunicato ufficiale della società scaligera, che ufficializza l'arrivo del Jolly alla corte di Juric, che potrà dunque contare sulla sua esperienza per la seconda parte di stagione. 

Ma l'Hellas continua a restare al centro di diverse trattative di mercato. Mentre Rrahmani e Amrabat sembrano promessi sposi del Napoli, che in questa sessione vorrebbe chiudere per il loro arrivo in estate, Kumbulla continua ad essere conteso da varie squadre: se prima l'Inter sembrava essere in pole position, vista la possibilità di inserire il terzino Dimarco, ora sarebbe la Fiorentina a scagliare l'offensiva. Il club Viola sarebbe pronto infatti a mettere sul piatto il prestito con diritto di riscatto di Sottil, oltre ad un conguaglio in denaro. Un'offerta che potrebbe dunque costringe le altre parti interessate ad alzare l'asticella. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Artigiano muore folgorato in strada mentre lavora: inutili i soccorsi del 118

  • Arriva il maltempo in Veneto, pioggia e neve: "Stato di attenzione" della protezione civile

  • Cosa fare a Verona e provincia durante il weekend dal 17 al 19 gennaio 2020

  • Trovano un vero arsenale nella sua casa: 42enne finisce in manette

  • Operaio morto sul lavoro a Legnago, assolto rappresentante dell'azienda

  • Tocca con la motosega i cavi dell'alta tensione: non c'è stato scampo per il 46enne

Torna su
VeronaSera è in caricamento