Hellas Verona, indiscrezione sul web: Simone Calvano messo fuori rosa

A lanciare la notizia, che non ha ancora trovato smentita, è stato il sito Hellas Live: il giocatore aveva firmato il rinnovo quest'estate, che lo lega ai gialloblu fino al 2021

Calvano durante la partita con la Roma nella passata stagione

Una clamorosa indiscrezione è stata lanciata da Hellas Live nella scorse ore e ribattuta poi da altri colleghi: l'Hellas Verona avrebbe messo fuori rosa Simone Calvano
La notizia non ha ancora trovato smentite da parte della società scaligera e sorprende molti tifosi e addetti ai lavori: il centrocampista infatti, lanciato nello scorso mese di gennaio sotto la guida di Fabio Pecchia, solamente quest'estate aveva firmato il rinnovo del contratto che lo lega ai gialloblu fino al 2021, dopo aver ricevuto alcune offerte. 

Nel frattempo prosegue la preparazione del match di domenica sera sul campo del Benevento: Fabio Grosso nei giorni scorsi ha ritrovato Di Carmine dopo una contusione in amichevole e venerdì si concederà ai giornalisti per la conferenza stampa della vigilia. 

Ai margini dell'incontro del Progetto Scuola con gli studenti dell'Accademia Dante Alighieri, Marco Silvestri ha rilasciato alcune dichiarazioni. Ecco le sue parole riportate dal sito ufficiale della società. 

Vogliamo iniziare a vincere una partita dopo l'altra per riprenderci la posizione di classifica che ci spetta. La partita con il Benevento? Affrontiamo una delle squadre più forti della Serie B, come penso siamo anche noi. Dal mio punto di vista siamo alla loro altezza, ma dobbiamo dimostrarlo e vogliamo farlo domenica. Perché questo periodo negativo? Nostra responsabilità unita a un pizzico di sfortuna, in varie partite abbiamo costruito tanto subendo però gol nelle uniche azioni avversarie, ma abbiamo però le carte in regola per invertire la rotta. Siamo partiti con l'entusiasmo di una squadra giovane e in gran parte nuova, ma ora dobbiamo accelerare i tempi e bruciare le tappe. Lo stadio vuoto? Momento che fa male, perché quella curva sempre piena è il nostro orgoglio e la nostra forza. La colpa è dei risultati, ma tornando a fare bene possiamo riportare i nostri tifosi allo stadio. Credo che loro per primi non vedano l'ora di tornare a cantare per l'Hellas, perché questo hanno nel cuore e penso sia stata una grossa sofferenza stare fuori. Spero possano tornare già dalla prossima partita, perché il nostro obiettivo è tornare ai vertici e, pur avendone le potenzialità, avremo bisogno di loro e della loro forza. I gol subiti nonostante le buone prestazioni? Questo è un punto importante, dobbiamo iniziare a chiudere la porta. Senza alcune situazioni evitabili avremmo potuto finire diverse partite senza subire reti, ma dobbiamo iniziare già da domenica a non subirne più e quella deve diventare la nostra forza.

Segui la tua squadra in diretta streaming su DAZN.
Il primo mese è GRATIS!

Potrebbe interessarti

  • Kentucky Fried Chicken raddoppia a Verona, nuova apertura in Corso Milano

  • Formiche in casa? Ecco la guida che vi aiuterà a liberarvene

  • Must have moda estate 2019: i consigli dell'esperto

  • Da borgo Roma parte l'approccio multidisciplinare ai disturbi motori funzionali

I più letti della settimana

  • Strano viavai da un bar, scatta il blitz: trovata della cocaina, 46enne arrestata

  • Tetano, la bimba peggiora: «Me la prendo con chi diffonde bugie sui vaccini»

  • Dopo Israele e Regno Unito, Gardaland mette nel mirino il mercato cinese

  • Shopping a prezzi ribassati, arrivano i saldi estivi: quando iniziano a Verona e consigli utili

  • Si guasta l'auto e viene investito: un morto e un ferito a Verona dopo l'incidente sulla T4-T9

  • Morfina ad un neonato, l'imputata: «Mi è stato chiesto di prendermi la colpa»

Torna su
VeronaSera è in caricamento