Giro d'Italia, Viviani sorpreso da Ackermann a Fucecchio. È secondo

Il ciclista veronese ha soltanto sfiorato quella che poteva essere un'impresa, vista la progressione del tedesco che si è aggiudicato la seconda tappa del Giro

Viviani secondo al traguardo di Fucecchio alla sinistra di Ackermann (Fermo immagine Giro d'Italia Tv)

Il ciclista veronese Elia Viviani ha sfiorato l'impresa oggi, 12 maggio, nella seconda tappa del Giro d'Italia numero 102. Viviani ha chiuso al secondo posto dietro al tedesco Pascal Ackermann, che ha sorpreso tutti con la sua progressione.

La tappa di oggi è stata di 205 chilometri e ha portato la carovana rosa da Bologna a Fucecchio, in provincia di Firenze. I tentativi di fuga sono stati tutti assorbiti dal gruppo e quindi le squadre si sono organizzate per la volata finale. Viviani si è messo sulla scia di Fernando Gaviria, pronto ad un testa a testa con Caleb Ewan, che si trovava davanti a tutti e due. All'improvviso, però, è stata l'accelerazione di Ackermann a risultare vincente. Elia Viviani, appena ha visto il tedesco partire, ha lasciato la ruota di Gaviria per provare a riprendere Ackermann ma non c'è stato nulla fare.

Con il tempo di quattro ore, quarantaquattro minuti e trentatre secondi, Ackermann si è aggiudicato la tappa. Viviani è secondo, Ewan terzo e Gaviria quarto.

Potrebbe interessarti

  • Problemi di ricezione con il digitale terrestre? Ecco "Help Interferenze"

  • Autostima: cos'è e come ci si lavora

  • Avis Regionale Veneto e Confservizi Veneto: siglata una importante collaborazione

  • Riso: proprietà e ricette salutari

I più letti della settimana

  • Trattore si ribalta e non gli lascia scampo: morto un agricoltore

  • A una settimana dallo scontro con uno scooter, si è spento Alvise Trincanato

  • Cosa fare a Verona e in provincia nel weekend del 13 e 14 luglio

  • Cadavere trovato nel canale "Menaghetto": la donna è stata identificata

  • Acqua negata a due ciclisti e il caso spopola sui social e sulla stampa

  • Aggressione con arma bianca a Verona: una persona in codice rosso

Torna su
VeronaSera è in caricamento