La Tezenis Verona sbatte sulla difesa di Treviglio e perde Gara 2

Buon primo tempo dei gialloblu, soprattutto il primo quarto. Nella seconda parte della gara la Remer passa in vantaggio. Nell'ultimo minuto il punteggio è 61-61, ma i veronesi non segnano e Treviglio vince 65-61

Il finale di Gara 2 tra Remer Treviglio e Tezenis Verona (Fermo immagine video Youtube)

Verona e Treviglio tornano in parità nella serie che le vede impegnate nei quarti di finale dei playoff promozione del campionato di serie A2. Gara 1 era stata vinta dalla Tezenis, mentre ieri, 14 maggio, la Remer si è aggiudicata Gara 2 per 65-61.

Con capitan Amato fermo per un problema muscolare, la Tezenis scende in campo Ferguson, Vujacic, Severini, Poletti e Candussi e nel primo quarto è agevolata dalle scarse percentuali al tiro degli avversari. Verona, invece, il canestro lo vede bene e si porta sul +10 (2-12). Solo negli ultimi tre minuti, i locali cominciano a segnare con una certa regolarità. La Tezenis non si scompone, raggiunge il massimo vantaggio sul 10-21 e chiude la prima frazione di gioco sul 12-21.
Nel secondo quarto, entra in campo una Remer diversa, più aggressiva in difesa e ormai in fiducia in attacco. In due minuti il vantaggio della Tezenis si dimezza. Passa un altro minuto e si torna ad un possesso di distanza (21-23). Treviglio completa la rimonta e sorpassa Verona sul 27-23, quando finalmente arriva la reazione dei gialloblu che controsorpassano (30-31) e si mantengono in vantaggio fino alla sirena che manda tutti a riposo con il punteggio di 33-37.
È sempre l'aggressività difensiva l'arma in più per la Remer Treviglio che chiude il rubinetto dei punti gialloblu. La Tezenis segna poco e non riesce a mantenere la parità conquistata sul 45-45. Reati e D'Almeida spaccano il match che alla fine del terzo quarto vede i padroni di casa in vantaggio per 56-49.
Nell'ultimo quarto, l'attacco della Tezenis torna a girare a ritmi alti e a un minuto dalla fine il punteggio è in perfetta parità (61-61). Roberts segna il 63-61, mentre Vujacic si incarica dell'ultimo tiro gialloblu ma il ferro lo respinge. Verona manda in lunetta D'Almeida che non sbaglia e la Remer si aggiudica l'incontro per 65-61.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sull'1-1, il quarto di finale tra Remer e Tezenis si sposta a Verona. Gara 3 e Gara 4 si giocheranno entrambe all'Agsm Forum, venerdì 17 e domenica 19 maggio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dramma familiare a Bardolino: «Vado al porto per farla finita», il biglietto trovato dal figlio 

  • Provincia baciata dalla fortuna al SuperEnalotto: vinti oltre 40 mila euro

  • Cardiologia di Verona verso il futuro: impiantato il primo pacemaker invisibile

  • La «protesta silente» che rischia di passare sotto silenzio andata in scena anche a Verona

  • Covid-19: un tampone positivo e un decesso nel Veronese, ma i dati restano positivi

  • 'Ndrangheta a Verona, blitz della polizia: 23 arresti e 3 obblighi di firma

Torna su
VeronaSera è in caricamento