Chievo spreca un'occasione d'oro, doppio vantaggio rimontato a Empoli

Gialloblu in gol con Giaccherini e Stepinski, ripresi da una doppietta di Caputo. Una vittoria avrebbe portato la zona salvezza a sei punti di distanza e invece con il pari non cambia nulla

Giaccherini in gol contro l'Empoli (Fonte foto: sito Chievo Verona)

Occasione sciupata per il Chievo Verona oggi, 2 febbraio, nell'anticipo della 22esima giornata del campionato di Serie A. Al Castellani di Empoli, i gialloblu avevano un solo risultato utile possibile: la vittoria. Un successo contro i toscani non sarebbe bastato ai veronesi per togliersi dall'ultimo posto in classifica, ma avrebbe ridotto da nove a sei i punti di distanza dalla zona retrocessione. Il risultato finale è stato di 2-2, reso ancora più amaro dal fatto che il Chievo era riuscito a portarsi anche sullo 0-2 nel primo minuto di recupero del primo tempo. L'Empoli ha però accorciato le distanze allo scadere e nella ripresa ha trovato il gol del pareggio. Un pari che permette ai toscani di stare sicuramente per un'altra settimana al di fuori dalla zona retrocessione e che non permette ai clivensi di fare uno scatto importante verso la salvezza.

Empoli-Chievo Verona è stata la sfida tra due allenatori subentrati a stagione in corso, Domenico Di Carlo e Giuseppe Iachini. Simili le formazioni scelte dai due tecnici, con Iachini che preferisce un 3-5-2 classico, mentre Di Carlo preferisce schierare Giaccherini come trequartista in un 3-4-1-2 più offensivo rispetto al modulo scelto dall'avversario.

Nel primo quarto d'ora meglio l'Empoli del Chievo. I due interni di centrocampo Traorè a sinistra e Krunic a destra creano spazi per gli esterni, ma Traorè è poco assistito da Pasqual e così gli uomini di Iachini si fanno più pericolosi a destra con gli scambi tra Krunic e Di Lorenzo. Traorè è comunque intraprendente ed è il primo a tirare in porta, ma il suo tiro centrale è facilmente parabile da Sorrentino. Il portiere dei veronesi si deve impegnare molto di più all'ottavo minuto quando Krunic riesce a sfondare in area e a tirare, Sorrentino respinge e Bani anticipa Caputo ma la palla arriva a Traorè che prova il tap in vincente ed è ancora Sorrentino a sbarrargli la strada. Sistematosi in difesa, il Chievo comincia a proporsi in attacco dopo venti minuti, prima timidamente, poi più concretamente con Giaccherini che riceve da Pellissier una sponda deliziosa su cross di Kiyine, in acrobazia però il trequartista gialloblu indirizza la palla sopra la traversa. Il gol del Chievo Verona arriva al 31', dopo una sostituzione obbligata di Di Carlo: Pellissier non ce la fa a giocare a causa di un infortunio e al suo posto entra Djordjevic. È proprio Djordjevic ad intercettare un passaggio sbagliato di Rasmussen. L'attaccante del Chievo passa a Giaccherini e punta la porta avversaria insieme a Stepinski. Djordjevic e Stepinski non ricevono il pallone ma fanno il loro dovere, ovvero entrano in area e portano via i difensori a Giaccherini che si trova così campo libero per entrare in area e segnare con un destro potente e angolato. Chievo in vantaggio e Giaccherini che festeggia sotto la curva degli ospiti. L'Empoli è confuso e un Chievo rinvigorito gioca con più sicurezza per il resto del primo tempo. Il quarto uomo concede un minuto di recupero e in quel minuto i gialloblu raddoppiano. Calcio d'angolo di Giaccherini, la palla carambola su Silvestre e arriva a Stepinski che al volo batte Provedel. È 0-2, ma il primo tempo non è ancora finito. Nel minuto successivo, concesso dal direttore di gara, Traorè resiste alla carica dei centrocampisti veronese, serve Krunic che vede Di Lorenzo scattare sulla destra, il cross basso di Di Lorenzo non viene respinto da nessuno e filtra sul secondo palo dove è appostato Caputo che ad un metro dalla porta spinge la palla in rete. È il gol dell'1-2, il gol che riapre la partita.
Nella ripresa, l'Empoli è galvanizzato dal gol del suo bomber e spinge alla ricerca del pareggio. La prima occasione ce l'ha Di Lorenzo che si trova la sfera tra i piedi davanti alla porta in una mischia in area dopo un corner, il laterale toscano però angola troppo e il suo tiro finisce fuori. I tifosi dell'Empoli però possono esultare al 53', quando su un rilancio di Provedel la difesa del Chievo Verona viene colta di sorpresa dallo scatto di Caputo, Hetemaj prova ad anticipare l'attaccante avversario in acrobazia ma sfiora soltanto il pallone che Caputo addomestica superando anche Sorrentino e deposita in rete per il 2-2. La rete spegne la partita sotto la pioggia incessante del Castellani. Solo il Chievo, spinto dalla disperazione prova a segnare la terza rete, prima con Rossettini che sul prolungamento di un cross corto da calcio d'angolo riesce a colpire di testa ma non ad indirizzare la sfera verso la porta dell'Empoli. E all'89', il neo acquisto gialloblu Dioussè, entrato nel secondo tempo, prova con un tiro da fuori area che però spara la palla alta sopra la traversa. 

Segui la tua squadra in diretta streaming su DAZN.
Il primo mese è GRATIS!

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Ricerche concluse a Legnago: trovato il cadavere della 29enne Natasha Chokobok

  • Incidenti stradali

    Schianto fatale in A4: auto esce di strada all'altezza di Caldiero, morto un uomo

  • Cronaca

    Il piccolo Alex può finalmente tornare a casa: «Sistema immunitario perfetto»

  • WeekEnd

    Cosa fare a Verona e provincia durante il weekend dal 19 al 22 aprile 2019

I più letti della settimana

  • Sul treno, si abbassa la zip e si masturba davanti ad una giovane: denunciato

  • Dopo lo scontro con un'auto, la moto viene centrata da un altro centauro

  • Tragico incidente agricolo nel Veronese: morto un uomo di 30 anni

  • Tragico incidente tra auto e moto: un uomo perde la vita sul posto

  • Ricerche concluse a Legnago: trovato il cadavere della 29enne Natasha Chokobok

  • Donna vuole suicidarsi e si butta dal ponte, ma precipita sul terreno

Torna su
VeronaSera è in caricamento