Dopo la batosta con la Roma, un amareggiato ma fiducioso Di Carlo: «Ripartiamo a Udine»

«La sfida di Udine è essenziale, - ha detto Di Carlo - dovremo fare risultato a tutti i costi»

Di Carlo - immagine d'archivio

«Rispetto a come avevamo preparato la partita, sul campo poi è andata decisamente in modo diverso. Ogni minimo errore e distrazione in questo periodo lo paghiamo caramente, ma la squadra c'è e lo dimostra il fatto che anche sullo zero a due abbiamo creato qualche buona occasione». È un Di Carlo amareggiato, ma anche consapevole che la rincorsa per la salvezza non è ancora finita, quello che si è trovato a dover commentare il pesante 0-3 subìto in casa dal Chievo contro la Roma ieri sera.

Il post partita dopo la sconfitta con la Roma

«Non sono per nulla contento sotto il profilo dell'attenzione messa in campo, - ha spiegato il mister - sono arrabbiato, ma so anche che questa è una squadra con dei valori e durante la settimana lavoreremo sulla testa e sulla gambe affinché vengano fuori nella prossima partita. Contro la Roma l'impegno dei ragazzi non è mai mancato, ma ora dobbiamo preparare meglio la sfida contro l'Udinese perché non è possibile concedere tanti spazia come purtroppo abbiamo fatto, dovremo essere più concentrati ed attenti in difesa e più concreti in attacco».

«La sfida di Udine è essenziale per noi, - ha quindi aggiunto ancora Di Carlo - dovremo fare risultato a tutti i costi. La classifica non ci deve influenzare negativamente, noi dovremo pensare soltanto a fare una buona prestazione, perché con le buone prestazioni arriveranno anche i risultati».

Potrebbe interessarti

  • Capelli verdi dopo il bagno in piscina? Ecco le cause e i rimedi fai da te

  • La clinica San Francesco riconosciuta dalla regione Veneto come “struttura di riferimento per la chirurgia robotica ortopedica”

  • Mercato immobiliare sul Lago di Garda: Peschiera al primo posto

  • "Benvenuto": il nuovo vademecum su come affrontare i primi due anni del bebè

I più letti della settimana

  • Cosa fare a Verona e provincia durante il weekend dal 16 al 18 agosto 2019

  • Maestre diplomate ma non laureate, a Verona centinaia rischiano il posto

  • Due persone investite da due diversi treni sulla linea Verona - Brescia

  • Donna fermata mentre va al lavoro da un giovane che le mostra i genitali

  • Prima il boicottaggio, poi la manifestazione contro Polunin in Arena

  • Frontale tra auto sul lago: morta una persona e altre due rimaste ferite

Torna su
VeronaSera è in caricamento