Dopo la batosta con la Roma, un amareggiato ma fiducioso Di Carlo: «Ripartiamo a Udine»

«La sfida di Udine è essenziale, - ha detto Di Carlo - dovremo fare risultato a tutti i costi»

Di Carlo - immagine d'archivio

«Rispetto a come avevamo preparato la partita, sul campo poi è andata decisamente in modo diverso. Ogni minimo errore e distrazione in questo periodo lo paghiamo caramente, ma la squadra c'è e lo dimostra il fatto che anche sullo zero a due abbiamo creato qualche buona occasione». È un Di Carlo amareggiato, ma anche consapevole che la rincorsa per la salvezza non è ancora finita, quello che si è trovato a dover commentare il pesante 0-3 subìto in casa dal Chievo contro la Roma ieri sera.

Il post partita dopo la sconfitta con la Roma

«Non sono per nulla contento sotto il profilo dell'attenzione messa in campo, - ha spiegato il mister - sono arrabbiato, ma so anche che questa è una squadra con dei valori e durante la settimana lavoreremo sulla testa e sulla gambe affinché vengano fuori nella prossima partita. Contro la Roma l'impegno dei ragazzi non è mai mancato, ma ora dobbiamo preparare meglio la sfida contro l'Udinese perché non è possibile concedere tanti spazia come purtroppo abbiamo fatto, dovremo essere più concentrati ed attenti in difesa e più concreti in attacco».

«La sfida di Udine è essenziale per noi, - ha quindi aggiunto ancora Di Carlo - dovremo fare risultato a tutti i costi. La classifica non ci deve influenzare negativamente, noi dovremo pensare soltanto a fare una buona prestazione, perché con le buone prestazioni arriveranno anche i risultati».

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Attualità

    Divieti di sosta e transito per la Gensan Romeo&Giulietta Half Marathon

  • Attualità

    Foibe, l'evento dell'Anpi si è tenuto e per la Kersevan si cerca nuova sede

  • Cronaca

    Amadou Càmara, storia di una morte indifferente nella città dell'amore

  • WeekEnd

    Cosa fare a Verona e provincia durante il weekend dal 15 al 17 febbraio 2019

I più letti della settimana

  • "Adrian", spettacolo sospeso e polemiche. Casali: «Un fallimento, restituite il Camploy»

  • Tamponamento sull'A22 vicino a Rovereto, muore manager veronese

  • Dopo la condanna e la diffida, Lyoness si difende a annuncia un ricorso

  • Truffa dello specchietto. La Polizia Municipale mette in guardia i veronesi

  • Tra il lago di Garda e il Mincio, partono le ricerche del corpo di Brenda

  • Amadou Càmara, storia di una morte indifferente nella città dell'amore

Torna su
VeronaSera è in caricamento