Non si ferma il mercato dell'Hellas: Sogliano alla ricerca di pezzi pregiati

Dopo gli ultimi acquisti non si placano le voci di mercato che vedono al centro la società scaligera. Toni è vicino e si lavora anche per Seferovic. Bradley invece si allontana

L'Hellas Verona non vuol saperne di restare a guardare in questo calciomercato e Sogliano continua a tessere la sua tela di contatti. 

Dopo l'uffcialità del difensore Gonzalez, il ds lavora sul reparto attaccanti. La pista che porta a Luca Toni è ancora caldissima ma in società la parola d'ordine è "cautela". L'affare infatti ancora non è chiuso, anche se le parti sembrano aver trovato già un'ottima intesa. Capitolo Seferovic: dopo il colloquio con il diregente viola Pradé, l'Hellas è in prima fila per il giovane attaccante. Per la comproprietà la Fiorentina chiede due milioni e mezzo di euro, non proprio noccioline, e la società gialloblu sembra intenzionata ad affondare il colpo. 

Si allontana da Verona invece Bradley. Sabatini lo considera ancora parte integrante del progetto romanista e per il momento non intende privarsi del centrocampista americano. Sogliano però resta alla finestra nel caso di un cambio di rotta della Roma. Rallentamenti anche nella trattativa che dovrebbe portare il difensore Sapunaru in gialloblu. L'ex Porto e Real Saragozza avrebbe chiesto un ingaggio al di fuori dei parametri fissati dalla società di Setti, che non intende infrangere questa regola. Il romeno quindi, che è svincolato, dovrà decidere se ridurre le proprie richieste o se accasarsi da un'altra parte. In alternativa si pensa a Perico del Cagliari e a Simon Puolsen, che nella passata stagione ha vestito la maglia della Sampdoria. 

L'Hellas è sempre alla ricerca di un portiere da affiancare a Rafael. I due principali candidati sono Neto e Pegolo. Sul primo i contatti con la Fiorentina sono già stati avviati, grazie anche ad alcune trattative parallele, per il secondo invece si attendono possibili risvolti societaria a Siena che potrebbero sbloccare la situazione. 

Sogliano è alla ricerca anche di un altro difensore centrale. Sfumata l'ipotesi Yepes, oramai passato al Millonarios e che in ogni caso non aveva convinto del tutto la dirigenza, il nuovo nome ora è quello di Cahais del Racing de Avellaneda. 

Il mercato però è attivo anche in fase di uscita. Lasceranno quasi certamente Verona Ceccarelli e Ferrari. Chiusi da nuovi arrivi, sono ala ricerca di un club che gli consenta di mettere in mostra le proprie qualità. Cocco e Carrozza hanno ricevuto un'offerta dal Novara e potrebbero quindi essere inseriti nella trattiva che dovrebbe portare Gonzales in gialloblu. 

Discorso diverso per Rivas. L'esterno se ne andrà solamente se dovesse arrivare un'offerta in contanti, altrimenti resterà a disposizione di Mandorlini. Anche Mora e Crespo salutano e se nevanno. Al primo non è stato rinnovato il contratto, mentre sul secondo non è stata sfruttata l'opzione di riscatto. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dramma familiare a Bardolino: «Vado al porto per farla finita», il biglietto trovato dal figlio 

  • Provincia baciata dalla fortuna al SuperEnalotto: vinti oltre 40 mila euro

  • «Alleanza contro Covid-19», i primi frutti delle ricerche fatte a Verona

  • Gardaland annuncia la data della riapertura ufficiale: attrazioni all'aperto tutte disponibili

  • La «protesta silente» che rischia di passare sotto silenzio andata in scena anche a Verona

  • Fatture false per evadere l'Iva, sequestri per 74 milioni ad azienda veronese

Torna su
VeronaSera è in caricamento