Chievo ancora sconfitto, Depaoli: «Mancano rabbia e voglia di far gol»

Il centrocampista gialloblu guarda alla prossima sfida con il Bologna: «Non dobbiamo pensare che sia la nostra ultima spiaggia e non dobbiamo avere l'ossessione dei punti»

Fabio Depaoli (Foto dal sito ufficiale del Chievo Verona)

«Rabbia, voglia di far gol, coraggio». È questo ciò che manca al Chievo Verona in questo momento secondo Fabio Depaoli, centrocampista gialloblu intervistato ieri, 4 novembre, su Chievo Social Live, al termine della partita persa con il Sassuolo. Ma al Chievo mancano soprattutto i punti e le vittorie perché dopo undici partite è l'unica squadra della Serie A senza neanche un successo. Due soli punti raccolti finora che non bastano neanche a pareggiare i tre punti di penalizzazione. I gialloblu si trovano infatti ancora a -1 e con una zona salvezza adesso distante 10 lunghezze. E la prima squadra al momento al di fuori dalla zona retrocessione è il Bologna, prossimo avversario dei clivensi. «Non dobbiamo pensare che la partita con il Bologna sia da ultima spiaggia, altrimenti non facciamo punti - ha detto Depaoli - Ventura ha gettato le basi per fare punti in futuro, noi dobbiamo migliorare giorno dopo giorno e lo stiamo facendo. Abbiamo intrapreso un percorso positivo, ma non dobbiamo avere l'ossessione dei punti».

Non ha guardato al risultato finale neanche il tecnico gialloblu Gian Piero Ventura, il quale ha dichiarato la propria soddisfazione per la prestazione offerta dai suoi e di aver intravisto segnali positivi che potranno portare a future vittorie. 

Segui la tua squadra in diretta streaming su DAZN.
Il primo mese è GRATIS!

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Attualità

    Rientrata l'allerta smog a Verona, da venerdì tornano in strada le Euro 4

  • Cronaca

    Incastrato dalle indagini, dopo aver rapinato due donne nella loro casa

  • Politica

    «Cari cittadini del Sud...». Letterina sull'autonomia del presidente Zaia

  • Attualità

    PaP: «Licenziamenti in vista alla Sime: a pagare sono sempre i lavoratori»

I più letti della settimana

  • Risponde ad annuncio per baby sitter, ragazza violentata. Coppia veronese in manette

  • Rapina al "Famila" di Cologna Veneta: arrestato dopo colluttazione con il personale

  • Grazie al "Magic Hotel", Gardaland Resort diventa il primo polo italiano negli hotel a tema

  • Donna trovata morta sulla riva del fiume al porto San Pancrazio

  • Stupra la baby sitter e viene arrestato: era stato minacciato con una katana a Trieste

  • Ancora allerta smog a Verona, prosegue il blocco anche delle Euro 4

Torna su
VeronaSera è in caricamento