Chievo Verona - Pisa, probabili formazioni | Spazio per Vignato

L'infortunio di Giaccherini potrebbe dare al giovane gialloblu l'opportunità di conquistarsi una maglia da titolare, alle spalle del consolidato due Meggiorini-Djordjevic

Vignato

Dopo una sconfitta, un pareggio e una vittoria, il Chievo Verona di Michele Marcolini arriva alla quarta giornata del campionato di Serie B con l'assenza pesante di Emanuele Giaccherini. Il giocatore gialloblu era uscito dal campo nel secondo tempo della partita contro il Venezia per una lesione muscolare di secondo grado al bicipite femorale sinistro. «Significa che dovrà star fuori per un periodo non proprio brevissimo - ha commentato l'allenatore del Chievo - È un peccato e mi dispiace molto, ma ci sarà chi non lo farà rimpiangere». Nella conferenza di oggi, 20 settembre, Marcolini non ha detto espressamente il nome del sostituto di Giaccherini, ma è molto probabile che sarà Vignato il trequartista titolare nella sfida di domani contro il Pisa. Il match si gioca allo stadio Bentegodi dalle 18 e il direttore di gara sarà il vicentino Daniel Amabile.

Oltre a Giaccherini, nel Chievo mancheranno anche Ceter e Vaisanen, quest'ultimo interessato da un affaticamento muscolare. Titolare a centrocampo dovrebbe partire Obi, che nell'ultima gara ha fatto una buona impressione a Marcolini. «Al rientro dopo tanto tempo, ha fatto benissimo, ha dato grande spessore alla sua gara e ne ha tratto beneficio tutta la squadra», ha dichiarato il mister gialloblu. Mentre in attacco, davanti a Vignato, dovrebbe essere confermata la coppia formata da Meggiorini e Djordjevic. Proprio Djordjevic ha segnato due gol, nelle ultime due partite e questo potrebbe averlo sbloccato definitivamente, ma «deve continuare ad avere fame di gol», ha aggiunto Marcolini.

Nel Pisa sono indisponibili Liotti e Moscardelli e in settimana il tecnico Luca D'Angelo ha provato due moduli, il 3-5-2 e il 4-3-1-2. È più probabile che i toscani partano con la difesa a quattro, ma non sono da escludere cambiamenti tattici nel corso dei novanta minuti. «Sarà una gara molto tattica e combattuta - ha dichiarato D'Angelo - Sarà fondamentale il nostro atteggiamento in possesso di palla e l'attenzione quando dovremo difenderci. Abbiamo lavorato tanto e dobbiamo mettere a frutto quanto provato in allenamento».

Il neopromosso Pisa è sorprendentemente ancora imbattuto in questo campionato e con sette punti guadagnati nelle prime tre gare è secondo in classifica con Benevento e Perugia. Il Chievo ha guadagnato finora tre punti in meno dei neroazzurri, ma la settimana scorsa ha vinto la sua prima gara. «Spero che questo successo ci abbia dato la carica e l'entusiasmo di cui avevamo bisogno», ha detto Michele Marcolini.

Queste le probabili formazioni:

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Una città intera in lutto: si è spento Roberto Puliero e Verona perde la sua voce

  • Sbanca a L'Eredità, dipendente comunale pensa ai colleghi in difficoltà

  • Cosa fare a Verona e provincia durante il weekend dal 15 al 17 novembre 2019

  • Terremoto nella Bassa Veronese: registrate tre scosse ravvicinate

  • Il cordoglio della politica veronese per la scomparsa di Roberto Puliero voce della città

  • «Grassie», la poesia di Roberto Puliero per chi lo ha avuto in cura

Torna su
VeronaSera è in caricamento