Chievo Verona - Lazio, le probabili formazioni | Lesione al crociato per Seculin

Di Carlo perde il portiere per un infortunio in allenamento ma ritrova Giaccherini e Cacciatore: il primo partirà probabilmente dalla panchina, mentre il secondo dovrebbe scendere in campo dal primo minuto

Stepinski e Pellissier in campo durante la sfida con il Napoli

Il Chievo Verona ospita la Lazio allo stadio Bentegodi alle 18 di domenica 2 dicembre, per la quattordicesima giornata di Serie A. 

Contro i biancocelesti il club della diga deve cercare di non interrompere la propria striscia di risultati utili, iniziata nella sfida con il Bologna e proseguita sul terreno di gioco del Napoli. Di Carlo è chiamato a confermare i buoni progressi visti la scorsa settimana, al suo ritorno sulla panchina clivense: la quart'ultima posizione è lontana 11 punti e occorre trovare la prima vittoria dell'anno per avvicinarla.
Anche la formazione guidata da Simone Inzaghi arriva da due pareggi e al Bentegodi il tecnico intende quindi fare bottino pieno: il Milan infatti insidia il quarto posto dei laziali, distante una sola lunghezza, che vale la qualificazione alla prossima Champions League. 

I PRECEDENTI - Le due formazioni si sono scontrate in 16 occasioni sul terreno di gioco veronese, con i padroni di casa che sono riusciti ad imporsi solamente due volte. Sono ben 9 infatti le vittorie "dell'Aquila", mentre 5 sono invece le sfide concluse in parità. 

QUI CHIEVO VERONA - «Penso che dalle negatività occorre sempre trovare delle nuove opportunità, la vita è così. Nel calcio c’è sempre la gara successiva che può ridare ciò che la partita precedente aveva tolto.
Il ChievoVerona ha vissuto un periodo un negativo, caratterizzato dalle molte critiche piovute nei confronti dei giocatori e della proprietà. Questo deve finire, fin dal mio primo giorno al timone della squadra ho detto ai ragazzi che devono ritrovare entusiasmo, unione con tutte le componenti ed in particolare con i tifosi per far sì che possano giocare nuovamente con la giusta dose di coraggio.
Sono positivamente emozionato in vista della gara di domani e quindi del mio ritorno al Bentegodi e devo trasferire queste energie positive ai miei giocatori che stanno lavorando sodo per compiere qualcosa di straordinario una partita alla volta, perché al termine di ogni sfida dovremo resettare e ripartire a prescindere dal risultato che verrà. Non dobbiamo guardare al risultato ma alla classifica, difenderò i miei uomini fin quando daranno il 100%». 
Un Domenico Di Carlo emozionato per il suo ritorno al Bentegodi, carica i suoi nella conferenza stampa della vigilia della partita con i biancocelesti. Il tecnico piano piano sta recuperando tutti gli infortunati, ma alla partita di domenica mancheranno comunque Seculin (lesione del legamento crociato anteriore del ginocchio destro subita giovedì), Tomovic, Jaroszyński e Pucciarelli. In difesa dunque la coppia centrale dovrebbe essere composta da Bani e Rossettini, mentre per le fasce i favoriti sono Cacciatore e Barba, con probabile panchina per Depaoli. A centrocampo il dubbio principale riguarda Kiyinie e Hetemaj, mentre quasi certamente partiranno Radovanovic e Obi, dietro il trequartista Birsa. In attacco Pellissier potrebbe scendere in campo dall'inizio al fianco di Meggiorini, con Stepinski pronto a subentrare. 

QUI LAZIO - Simone Inzaghi quasi certamente dovrà rinunciare a Lucas Leiva: Parolo, Badelj e Milinkovic-Savic dovrebbero quindi comporre la mediana a tre. Chi invece recupera e si candida a partire dall'inizio è Marusic, che insieme a Lulic occuperanno le corsie laterali. Wallace, Acerbi e Radu sembrano invece i principali indiziati per fomare la linea difensiva a tre, mentre in attacco potrebbe esserci un'altra occasione per Luis Alberto, attualmente in vantaggio su Correa. 

ARBITRO - Fabio Maresca di Napoli. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cosa fare a Verona e provincia durante il weekend dall'8 all'11 novembre 2019

  • Terribile frontale tra auto e camion nella notte: perde la vita un 34enne

  • Con il dottor Claudio Zorzi dell'ospedale di Negrar l'Ortopedia veronese ai vertici in Italia

  • Signora arrestata per furto di profumi nel centro commerciale "Porte dell’Adige"

  • Accoltellamento a Verona, un uomo in ospedale: caccia agli aggressori

  • Operato a Verona, un paziente ringrazia: «Ho finalmente rivisto la luce»

Torna su
VeronaSera è in caricamento