Prima vittoria del Chievo, Di Carlo: «Dedicata al presidente e ai tifosi»

Decisivo col Frosinone il gol segnato su punizione da Emanuele Giaccherini che a fine gara ha rivelato: «Doveva batterla Birsa, ma aveva i crampi»

La punizione con cui Giaccherini ha segnato il gol partita contro il Frosinone (Fermo immagine - video Youtube)

Doveva calciare Valter Birsa perché quella è la sua posizione, però aveva i crampi e mi ha visto molto deciso. Gli ho chiesto di lasciarmela ed è andata bene.

C'è anche questo retroscena dietro il calcio di punizione che ha deciso la partita tra Chievo Verona e Frosinone. Lo ha raccontato a Chievo Social Live Emanuele Giaccherini, l'autore del gol con cui i gialloblu hanno vinto la loro prima partita in questo campionato di Serie A, riaprendo una lotta salvezza che per il Chievo rimane ancora lunga e difficile. Sono però arrivati i primi tre punti e questo permetterà ai clivensi di passare più serenamente questa lunga pausa invernale, prima della ripresa del campionato a fine gennaio con la prima di ritorno in casa della capolista Juventus. «Abbiamo fatto il primo passo - ha aggiunto Giaccherini - Con Di Carlo abbiamo ritrovato solidità e abbiamo intrapreso la strada giusta. C'è ancora tanta salita e non so se alla fine riusciremo davvero a scalare questa montagna però, almeno, abbiamo fatto rivedere lo spirito del Chievo».

Una al presidente Luca Campedelli e una ai tifosi. Queste le dediche della vittoria fatte a fine partita dall'allenatore Domenico Di Carlo. «Non è una vittoria decisiva perché mancano ancora tante partite - ha dichiarato Di Carlo parlando del match col Frosinone - Questa è stata la vittoria della squadra, che ci porta tanto entusiasmo e noi dovremo aumentarlo partita dopo partita. Questo gruppo vale di più di quanto dice la classifica e noi dobbiamo continuare a lavorare con umiltà, fiducia, coraggio e determinazione».

Segui la tua squadra in diretta streaming su DAZN.
Il primo mese è GRATIS!

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Attualità

    Ztl, telecamere in uscita presto attive: oltre 800 verbali in 3 giorni di test

  • Attualità

    Polveri sottili entro i valori limite: annunciato lo stop del blocco agli Euro 4

  • Incidenti stradali

    Morte di Nereo Murari, rintracciata la pirata della strada che lo ha investito

  • Cronaca

    Stupra la baby sitter e viene arrestato: era stato minacciato con una katana a Trieste

I più letti della settimana

  • Risponde ad annuncio per baby sitter, ragazza violentata. Coppia veronese in manette

  • Allerta Pm10 a Verona: sforato il limite, scatta il blocco per i diesel Euro 4

  • Un anno di escort: Veneto prima regione e Verona nella top 20 delle recensioni

  • Rapina al "Famila" di Cologna Veneta: arrestato dopo colluttazione con il personale

  • Grazie al "Magic Hotel", Gardaland Resort diventa il primo polo italiano negli hotel a tema

  • Donna trovata morta sulla riva del fiume al porto San Pancrazio

Torna su
VeronaSera è in caricamento