Chievo, preso Ongenda. E Vignato resta fino al termine della stagione

L'attaccante francese cresciuto nel Psg arriva dal Botosani. E il Bologna sembra ormai convinto a mettere sotto contratto Vignato, lasciandolo però in prestito ai gialloblu

Ongenda (Fonte foto: sito Chievo Verona)

Dei due affari preannunciati del Chievo Verona, uno è stato ufficializzato e l'altro ancora no. Per il momento il Chievo Verona ha comunicato l'acquisto a titolo definitivo dell'attaccante francese Hervin Ongenda.
Nato a Parigi il 24 giugno 1995, Ongenda ha origini congolesi ed è cresciuto calcisticamente nelle giovanili del Paris Saint-Germain, con cui esordisce nella stagione 2013/2014 nel match di Supercoppa di Francia, realizzando una rete. Al termine di quella stagione, in campionato totalizzerà sei presenze. La stagione successiva la gioca in prestito al Bastia in Ligue 1 e con la squadra biancoazzurra scende in campo 16 volte. Al termine della stagione 2014/2015 torna al Paris Saint-Germain e nelle successive due stagioni totalizza 5 presenze e 1 gol all'attivo. I campionati 2017 e 2018 li gioca in Olanda con il Pec Zwolle (2 presenze) e in Spagna con il Real Murcia (2 presenze). Nella stagione 2018/2019 il neo attaccante gialloblù si trasferisce in Romania con la maglia del Botosani, disputando in totale 53 gare e segnando 6 reti. Dal Botosani, ora Ongenda è stato messo sotto contratto dal Chievo fino al termine di questa stagione con un'opzione per le prossime due.

L'altro annuncio di calciomercato riguardante il Chievo Verona è il trasferimento di Vignato al Bologna. Se ne parla tanto, viene dato per certo, ma ancora nulla è stato reso ufficiale. Secondo SkySport, il Bologna avrebbe messo sotto contratto Vignato, lasciandolo però in prestito al Chievo fino al termine di questa stagione. 

Ciò che invece è stato reso ufficiale è la partnership tra il club della Diga e la Mitsubishi. L'accordo siglato con il Chievo Verona è una sponsorizzazione che rappresenta un caso storico e unico: è infatti la prima volta che Mitsubishi Motors stabilisce una partnership nel calcio italiano. E la scelta di sostenere il Chievo nasce dalla volontà di rafforzare il legame dell'azienda automobilistica con il mondo dello sport. Il brand Mitsubishi Motors sarà visibile fino al termine del campionato 2019/20 sulle maglie gialloblu come sponsor principale. «Siamo estremamente orgogliosi di poter annunciare la nostra nuova partnership con Mitsubishi, perché è una delle aziende più importanti del mondo nel settore automotive e crede in noi - ha commentato il presidente clivense Luca Campedelli - La nostra comune visione d'impresa ha reso molto semplice la chiusura dell'accordo. Siamo fieri di poter portare il nome di Mitsubishi Motors sulle nostre divise».

Infine, il Chievo rimane attento sul calciomercato. È prossimo il riscatto dell'attaccante Andrea Pinamonti da parte del Genoa. Il club ligure acquisirebbe il cartellino del giocatore dall'Inter, con i veronesi spettatori interessati. Infatti, una parte dei soldi che il Genoa dovrebbe sborsare per Pinamonti verrebbero girati ai gialloblu, in base ad un precedente accordo stretto tra Inter e Chievo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, in vigore la nuova ordinanza firmata da Zaia: cosa cambia a Verona

  • In 24 ore 15 morti positivi al virus nel Veronese: frenano contagi e ricoveri. Veneto: 9.177 casi

  • Coronavirus: a Verona crescono casi positivi e decessi: ricoveri ancora in calo

  • Coronavirus, nuovi casi positivi a Verona ma rallentano ricoveri e decessi

  • Tre nuovi morti positivi al coronavirus in Borgo Roma: calo ricoveri in intensiva nel Veronese

  • Covid-19, altri 33 tamponi positivi in provincia di Verona. Aumentano anche i "negativizzati"

Torna su
VeronaSera è in caricamento