Dopo la vittoria in Turchia, la Calzedonia torna al PalaOlimpia contro Latina

Quarta giornata del girone di ritorno di SuperLega, con Pesaresi che festeggia le 100 partite in gialloblù. Il tecnico Giani: "Vogliamo vincere anche per la nostra classifica e per continuare ad inseguire i nostri obiettivi"

Per la seconda domenica consecutiva in campionato, la Calzedonia Verona tornerà in campo al PalaOlimpia. Dopo il match contro Molfetta, i gialloblù di Andrea Giani sfideranno la Ninfa Latina nella quarta giornata del girone di ritorno di SuperLega. Una gara importantissima per la Calzedonia Verona che vuole riprendere la propria corsa, bissando il successo di Istanbul contro il Galatasaray che è valso il passaggio del turno ai quarti di finale di Challenge Cup.

“Dobbiamo giocare una buonissima pallavolo perché Latina è una squadra di grande qualità - ha dichiarato il tecnico Andrea Giani - Se vogliamo vincere dobbiamo andare in campo e giocare molto bene. L’ultima in casa l'abbiamo persa al tie break contro Molfetta, vogliamo vincere anche per la nostra classifica e continuare ad inseguire i nostri obiettivi. Per arrivare ad un buon piazzamento in Regular Season abbiamo bisogno di questi punti. Per vincere le partite serve qualità e la giusta attitudine, sarà importante andare in campo con queste caratteristiche".

Sarà un match particolare per Nicola Pesaresi che festeggerà le 100 presenze con la maglia della Calzedonia Verona. "È una partita speciale - ha dichiarato il libero gialloblù - quando ho saputo che sarebbe stata la centesima partita mi sono emozionato, è un bel traguardo che mi fa enormemente piacere. Questa è la squadra con la quale ho esordito nella massima serie, essere arrivato alla centesima partita significa molto. Faccio parte di questo progetto da quattro anni e spero di farne parte anche in futuro; questa è una società che è cresciuta molto e che è diventata molto ambiziosa negli ultimi anni. A maggior ragione fa molto piacere tagliare questo traguardo".

Sul match di domenica 31 gennaio Pesaresi ha continuato: "Vogliano tornare a vincere in campionato dopo il brutto stop della scorsa settimana. Latina è una squadra che gioca bene a pallavolo, quindi sarà importante scendere in campo determinati e consapevoli di voler vincere la partita".

Latina ha guadagnato cinque punti nel girone di ritorno, frutto di due vittorie e una sconfitta. La squadra allenata da Camillo Placì durante il campionato è cambiata con l’inserimento di Sottile in cabina di regia, arrivato da Milano. Attenzione al centrale bulgaro Yosifov, miglior muro del campionato (295 in stagione regolare), e all’opposto Hirsch, diventato titolare al posto di Pavlov. Latina è la settima forza del campionato con 18 punti, due in meno della precedente avversaria di Verona, Molfetta.

Alen Sket, schiacciatore di Latina, alla vigilia ha dichiarato: "Sappiamo d’incontrare una squadra molto forte in battuta, quindi dobbiamo lavorare molto bene in ricezione per poi essere bravi in attacco. Come tutte le partite anche a Verona con la Calzedonia dobbiamo giocare a testa alta e cercare di portare qualche punto a casa".

23 sono i precedenti tra la Calzedonia Verona e Latina. 15 vittorie sono andate alla formazione gialloblù che al PalaOlimpia si è imposta per 11 volte contro le 2 dei pontini. Proprio lo scorso campionato, la formazione laziale riuscì a vincere davanti al pubblico veronese, per 3 a 1. I ragazzi di Giani, però, al ritorno vinsero in trasferta al tie break al termine di una gara lunghissima (quarto set finito 36 a 38).

Quattro gli ex in campo, due per squadra. A Verona ora giocano Carmelo Gitto e Sasha Starovic, mentre a Latina giocano gli ex gialloblù Sottile e Maruotti. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Le statistiche in stagione regolare vedono Simone Anzani vicino ai 500 attacchi vincentri (492) e ai 300 muri vincenti (296). Sasha Starovic può arrivare alle 100 battute vincenti (98) e Aidan Zingel può tagliare il traguardo dei 500 attacchi vincenti (493).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Come si è sviluppato il nuovo focolaio in Veneto che tocca da vicino anche Verona?

  • Auto in fiamme dopo lo scontro con un autocarro: morta una donna

  • Morto in A22 a 37 anni: scoppiate le gomme posteriori, il furgone è diventato incontrollabile

  • Coronavirus: in Veneto nuovi casi positivi e ricoveri, 4 morti di cui 3 sono a Verona

  • Citrobacter, destino segnato per una bimba infettata a Borgo Trento

  • Forti temporali attesi in Veneto: stato di attenzione anche nel Veronese

Torna su
VeronaSera è in caricamento