La Calzedonia sceglie «un'altra direzione» e saluta coach Nikola Grbic

Il presidente Stefano Magrini ha ringraziato il tecnico per questi «due anni e mezzo ricchi di emozioni, che hanno contribuito a far crescere il nome di Verona nel mondo della pallavolo»

Nikola Grbic (Foto Instagram - BluVolley Verona)

Abbiamo preferito proseguire in un'altra direzione, dando inizio ad un nuovo ciclo che però non cambia le ambizioni della nostra società, proiettate a portare in alto questa città e questa squadra nel pianeta volley.

Termina con queste parole del presidente Stefano Magrini la nota ufficiale con cui la Calzedonia Verona ha salutato e ringraziato l'allenatore Nikola Grbic. Non sarà lui il tecnico della BluVolley nella stagione 2019/2020. Una notizia che aleggiava da qualche giorno e che è stata ufficializzata oggi, 12 maggio.

Il rapporto professionale tra la Calzedonia è Grbic è stato risolto in maniera consensuale, ha spiegato la società. Magrini ha augurato le migliori fortune al tecnico e lo ha ringraziato per questi «due anni e mezzo ricchi di emozioni, che hanno contribuito a far crescere il nome di Verona nel mondo della pallavolo».
Una crescita certificata anche dai numeri perché nell'annata scorsa la Calzedonia Verona ha fatto registrare i suoi record per numero di abbonati (2.185) e per numero totale di spettatori all'Agsm Forum (45.437).

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Dopo un'attenta valutazione, la BluVolley ha scelto «un'altra direzione», direzione che potrebbe essere quella che dalla serbia di Nikola Grbic potrebbe portare alla Bulgaria di Radostin Stoytchev. Potrebbe essere l'ex allenatore di Trento e Modena l'uomo che si siederà sulla panchina di Verona.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sotto le vigne della Valpolicella a Negrar emerge un vero tesoro archeologico

  • Ricercato in tutta Europa, viene scoperto ed arrestato dai carabinieri di Legnago

  • Movida in Erbe a Verona: immagini denuncia sui social (e le webcam registrano tutto)

  • Tragico incidente tra scooter e autocarro: morta una donna di 43 anni

  • Indagine nazionale di sieroprevalenza al coronavirus: ecco i Comuni veronesi coinvolti

  • In vigore la nuova ordinanza di Zaia e per la prima volta si parla di sagre e discoteche

Torna su
VeronaSera è in caricamento