Tezenis Verona: testa a testa con Udine per mezz'ora, poi la vittoria

In terra friulana, risultato in bilico per 34 minuti. Nel finale Rosselli e Poletti firmano il parziale decisivo in uno dei campi più difficili di tutto il campionato

Un'azione della partita tra Verona e Udine (Fermo immagine video Facebook)

Seconda giornata del campionato di serie A2 di basket e seconda vittoria per la Tezenis Verona. Dopo Caserta, anche la Apu Old Wild West Udine è caduta sotto i colpi dei gialloblu, rimasti in partita nei primi 30 minuti ed incisivi nell'ultimo quarto, chiuso con un parziale di 17-31.

Candussi, Udom e Hasbrouck firmano l'iniziale 0-7, fermato da una tripla dell'ex capitato della Tezenis Amato. La Apu recupera e passa per la prima volta in vantaggio sul 11-10, ma è un vantaggio che non dura. Udom e Candussi fanno ancora la differenza tra i gialloblu e l'ultimo canestro del primo quarto porta la firma di Severini per il 23-25.
Il secondo quarto è quello con meno punti realizzati di tutta la partita. Udine pareggia subito ma le imprecisioni difensive permettono alla Tezenis di tornare sul +6 (27-33). I locali ricuciono e a metà partita sono sotto solo di tre punti, 35-38.
Ancora un canestro di Udine ad aprire il terzo quarto, ma Verona ha la capacità di rispondere colpo su colpo e quando Fabi riporta i suoi in vantaggio (42-41) Severini risponde con una tripla. Love apre e chiude un nuovo break in favore dei gialloblu, portando il tabellone luminoso a mostrare il punteggio di 51-57. La Apu non molla e recupera negli ultimi due minuti e mezzo. Il terzo quarto si chiude in parità, 64-64.
Nei primi due minuti dell'ultimo quarto segnano solo Love e Antonutti, poi vanno a referto anche i loro compagni di squadra e al minuto 34 il match è ancora in bilico, con Cromer che tiene in gara ancora i friulani (73-75). Udine però si blocca e Poletti e Rosselli portano Verona sul +13 (73-86). Alla festa poi si aggiunge anche Love che segna il canestro del 73-88. Mancano due minuti al termine della partita e Cromer e Beverly provano a riaprirla, ma ci pensa Severini a far partire i titoli di coda a match ancora in corso. La sirena finale fissa il punteggio sull'81-95 e Verona trova la prima vittoria esterna del campionato in uno dei campi più difficili del torneo.

Apu Old Wild West Udine - Tezenis Verona 81-95

Apu Old Wild West Udine: Michele Antonutti 21 (4/7, 3/3), Gerald Beverly 15 (5/7, 1/2), T.J. Cromer 11 (1/3, 1/2), Andrea Amato 11 (4/9, 1/5), Agustin Fabi 10 (2/6, 2/3), Vittorio Nobile 7 (1/2, 1/2), Riccardo Cortese 5 (1/3, 1/1), Giacomo Zilli 1 (0/1, 0/0), Lorenzo Penna 0 (0/1, 0/0), Daniel Ohenhen Osasenaga 0 (0/0, 0/0), Mihajlo Jerkovic 0 (0/0, 0/0), Enrico Micalich 0 (0/0, 0/0).

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Tezenis Verona: Jermaine Love 19 (4/8, 3/4), Francesco Candussi 17 (8/8, 0/1), Giovanni Severini 13 (0/0, 4/4), Mattia Udom 11 (4/6, 0/1), Guido Rosselli 11 (3/3, 1/1), Kenny Hasbrouck 10 (1/5, 2/9), Mitchell Poletti 10 (4/5, 0/3), Roberto Prandin 4 (0/1, 1/1), Alessandro Morgillo 0 (0/0, 0/0), Davide Guglielmi 0 (0/0, 0/0), Giovanni Tomassini 0 (0/0, 0/0).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dramma familiare a Bardolino: «Vado al porto per farla finita», il biglietto trovato dal figlio 

  • Provincia baciata dalla fortuna al SuperEnalotto: vinti oltre 40 mila euro

  • «Alleanza contro Covid-19», i primi frutti delle ricerche fatte a Verona

  • La «protesta silente» che rischia di passare sotto silenzio andata in scena anche a Verona

  • Fatture false per evadere l'Iva, sequestri per 74 milioni ad azienda veronese

  • Covid-19: un tampone positivo e un decesso nel Veronese, ma i dati restano positivi

Torna su
VeronaSera è in caricamento