Restauro dell'Ossario di Custoza, domani il "collaudo"

Il vicepresidente della Provincia Fabio Venturi visiter il monumento con l'onorevole Giuliano Amato

Restauro dell'Ossario di Custoza, domani il "collaudo"
Domani alle ore 11.00, il vicepresidente della Provincia Fabio Venturi, l'assessore al Patrimonio Stefano Marcolini e l'assessore alla Cultura Marco Ambrosini, si recheranno in visita all'Ossario di Custoza per verificare gli interventi realizzati nel corso dei lavori di ristrutturazione dei mesi scorsi. Al sopralluogo parteciperà anche l'onorevole Giuliano Amato, presidente della Commissione nazionale istituita per i 150 anni dell'Unità d'Italia.

La cerimonia ufficiale di inaugurazione dell'Ossario, fissata  per il 25 e il 26 giugno, sarà aperta a tutta la cittadinanza.
Le date scelte per le manifestazioni rievocano la seconda battaglia di Custoza del 24 giugno 1866, quando l'esercito italiano, comandato dai generali Alfonso La Marmora ed Enrico Cialdini, fu battuto dalle truppe austriache e costretto a ripiegare oltre il Mincio. Sul colle di fronte al paese di Custoza, il 24 giugno del 1879, il re Umberto I inaugurò l'Ossario per raccogliere le spoglie dei caduti a memoria delle due battaglie.

In Evidenza

I più letti della settimana

Torna su
VeronaSera è in caricamento