Provincia: ecco la ricetta per il rilancio

Miozzi: Dobbiamo sostenere le imprese esistenti attraverso il sistema Verona"

Provincia: ecco la ricetta per il rilancio

Puntare sul marketing del territorio. Sapersi “vendere” bene. E creare le infrastrutture in grado di reggere le nuove sfide. Dai palazzi Scaligeri arrivano le strategie di rilancio.

Perchè vanno bene aeroporto, autodromo, grande viabilità. Ma non solo. L’amministrazione provinciale targata Giovanni Miozzi assicura di avere in agenda anche una grande attenzione allo svilluppo della pianura e alla tutela della nostra montagna sia il Baldo che la Lessinia per quello che hanno da offrire in campo agricolo, produzioni tipiche e turistico.

“La crisi attuale prima che economica è finanziaria - spiega lo stesso Miozzi -, comunque noi nel veronese siamo ancora fortunati rispetto a quello che sta accadendo in altre parti d'italia. Credo che la crisi proseguirà, i dati sono preoccupanti, ne sono consapevole. Per questo dovremo trovare delle soluzioni alternative a breve per quelle aziende che sono gia in piena crisi, e stiamo lavorando intensamente con i soggetti economici e istituzionali del territorio per trovare soluzioni che ci portino fuori dall'attuale momento”. Quindi via alle grandi opere in provincia.

Ma in concreto che cosa vuol fare la Provincia per rilanciare il territorio della Valpantena? Il presidente Miozzi detta la sua ricetta: "Sostenere le imprese importanti che ci sono, dal settore agroalimentare, al chimico, al metalmeccanico, al tessile, al marmo fino alle nostre cantine attraverso il sistema Verona, e con il supporto di un marketing territoriale davvero strategico, attraverso la valorizzazione del territorio e la realizazione di infrastrutture sostenibili".

 

 

 

Servizio in collaborazione con l'Ufficio Stampa della Provincia di Verona

In Evidenza

I più letti della settimana

Torna su
VeronaSera è in caricamento