Oppeano "fa il tagliando" alle scuole, spesi 800mila euro

Il sindaco Montagnoli: "Una somma ragguardevole per garantire la sicurezza dei nostri studenti"

Oppeano "fa il tagliando" alle scuole, spesi 800mila euro
“La Giunta comunale ha approvato una serie di interventi alle scuole elementari di Oppeano, Vallese e Ca’ degli Oppi e alle medie del capoluogo, per una spesa di circa 800mila euro. Una somma impegnativa viste le difficoltà economiche del momento ma necessaria per garantire agli alunni del territorio maggiore sicurezza dei plessi - dichiara il sindaco Alessandro Montagnoli - Una sfida che l'amministrazione ha portato a compimento nei tempi previsti, ovvero entro l’inizio delle lezioni, dedicando particolare attenzione alla qualità e alla funzionalità degli edifici; questo nonostante le dichiarazioni infondate della minoranza sul limitarsi dell’amministrazione a dare 'un’imbiancata' alle pareti delle aule”.

La scuola elementare di Oppeano, completamente ristrutturata, è stata inaugurata lo scorso 10 settembre in occasione della festa finale per il titolo di Città. Durante la cerimonia, il sindaco ha spiegato agli alunni e ai loro genitori presenti gli interventi effettuati. I lavori hanno riguardato il rifacimento integrale del tetto con la realizzazione dei faccia-vista, la sostituzione dell’impianto di riscaldamento e del cappotto interno e la realizzazione di una nuova centrale termica, la posa del linoleum negli interni e la sistemazione di aule e bagni, con la tinteggiatura interna completa dell’edificio. I lavori alle elementari di Oppeano hanno comportato una spesa di 595mila euro, finanziati per 330mila euro dal ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, per 171mila euro dalla Regione e per 90mila euro con fondi comunali.

Sempre nel capoluogo sono state portate a termine le opere nella scuola media “Papa Giovanni XXIII”. Durante i mesi estivi è poi stata demolita la scala metallica esistente a servizio dell’aula polifunzionale e ricostruita con una struttura in cemento armato e muratura in laterizio attigua al plesso centrale, ed è stata sostituita la seconda scala di sicurezza esistente. Inoltre è stata realizzata la nuova tettoia d’ingresso alla scuola. Questi lavori hanno comportato una spesa di 125mila euro, alla quale ha contribuito la Regione con 49mila 200 euro.

A Vallese i lavori hanno riguardato la realizzazione della nuova caldaia, collocata fuori terra in aderenza al fabbricato esistente e la sostituzione del tetto in eternit. Inoltre è in fase di rifacimento la piastra polifunzionale utilizzata dagli studenti nelle ore di educazione fisica. La spesa per la sistemazione della copertura e gli interventi esterni è prevista in circa 25mila euro, mentre per la sistemazione della caldaia sono stati spesi 35mila euro, con un finanziamento di 14mila euro dalla Regione.

Infine alle elementari di Ca’ degli Oppi le opere hanno riguardato la bonifica del tetto in eternit
nella parte retrostante l’edificio; a breve verrà realizzata la tettoia all’ingresso della scuola, per permettere una migliore fruizione dello stesso.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Incidenti stradali

      Incidente motociclistico all'alba: grave un giovane ricoverato a Borgo Trento

    • Cronaca

      Industria 4.0, Zuccato conferma la presenza di Renzi a Verona il 27 settembre

    • Cronaca

      Ecologia, ma anche aiuti ai profughi: la lectio magistralis di Mons. Nunzio Galantino

    • WeekEnd

      Cosa fare a Verona e provincia durante il weekend dal 23 al 25 settembre

    I più letti della settimana

    • Uomini e donne illustri della città di Verona: l'architetto Ettore Fagiuoli

    • Ville venete in provincia di Verona: Villa Del Bene a Volargne di Dolcè

    • Fortificazioni in provincia di Verona: la Torre Scaligera di Isola della Scala

    • In mountain bike sul Lago di Garda: un giro tra le località di Malcesine

    Torna su
    VeronaSera è in caricamento