homemenulensuserclosebubble2shareemailgooglepluscalendarlocation-pinstarcalendar-omap-markerdirectionswhatsappenlargeiconvideolandscaperainywarningdotstrashcar-crashchevron_lefteurocutleryphoto_librarydirectionsshoplinkmailphoneglobetimetopfeedfacebookfacebook-circletwittertwitter-circlewhatsapptelegramcamerasearchmixflagcakethumbs-upthumbs-downbriefcaselock-openlog-outeditfiletrophysent_newscensure_commentgeneric_commentrestaurant_companieslocation-arrowcarbicyclesubwaywalkingicon-cinemaicon-eventsicon-restauranticon-storesunnymoonsuncloudmooncloudrainheavysnowthunderheavysnowheavyfogfog-nightrainlightwhitecloudblackcloudcloudyweather-timewindbarometerrainfallhumiditythermometersunrise-sunsetsleetsnowcelsius

Legnago, la cardiologia sempre di alta qualit

Per l'unit operativa dell'ospedale Mater Salus confermata la certificazione ISO 9001

Legnago, la cardiologia sempre di alta qualit
L’Unità Operativa di Cardiologia dell’Ospedale Mater Salutis di Legnago, diretta dal dottor Giorgio Morando, vede confermata la certificazione di qualità ISO 9001. Gli ispettori dell’Agenzia di Certificazione Bureau Veritas, una delle più importanti a livello internazionale, sono di recente tornati in visita al reparto per verificare il mantenimento dei livelli certificati nel luglio 2009. Questo importante risultato ha premiato il lavoro svolto dai 16 medici e da 40 infermieri e personale ausiliario che ogni anno prestano le cure ai circa 1900 ricoverati e ai 40.000 pazienti che si sottopongono a visite e controlli.

“Per il cittadino che si rivolge alle nostre strutture - sottolinea Daniela Carraro, direttore generale dell’Azienda Ulss 21- la certificazione ISO 9001 è la garanzia del costante sforzo profuso dall’Azienda per fornire servizi adeguati e la conferma che le prestazioni offerte sono tenute sotto controllo in ogni passaggio per cercare di prevenire o ridurre ogni possibile forma di errore”. Durante le verifiche sono stati dettagliatamente visionati i servizi erogati in Terapia Intensiva Cardiologica, in Degenza Cardiologica e in Emodinamica.

“Il giudizio complessivo- spiega Giorgio Morando, Primario dell’UOC di Cardiologia -ha sottolineato l’evidente volontà di individuare e perseguire obiettivi di miglioramento continuo, condivisi a tutti i livelli; l’impegno della Direzione; del referente della qualità e di tutto lo staff, costantemente orientato alla soddisfazione dell’utenza. Menzione particolare è stata fatta al personale sanitario, che conosce bene, e opera, sulla base di istruzioni operative e procedure documentate”.
Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Incidenti stradali

      Frontale tra due auto vicino alla rotonda: 4 persone finiscono in ospedale

    • Cronaca

      Terremoto Centro Italia. Vigili del fuoco di Verona alla ricerca di sopravvissuti

    • Cronaca

      Bimbo nordafricano disegna coetaneo con una cintura esplosiva addosso

    • Cronaca

      La Farmacia mobile veronese è partita alla volta delle zone colpite dal sisma

    I più letti della settimana

    • Ville venete della provincia di Verona: Villa Pellegrini Cipolla a Costermano

    • Voglia di cucina argentina? Ecco dove potete soddisfarla a Verona

    • Passeggiare per Verona e provincia: un itinerario nelle colline dell'est

    • Chiese da visitare della provincia di Verona: Chiesa di San Pietro in Tillida

    • In mountain bike per Verona e provincia: il passo delle Fittanze in Lessinia

    Torna su
    VeronaSera è in caricamento