Bellezze naturali in provincia di Verona: il giardino di Pojega di Villa Rizzardi

Uno dei rari casi in cui il giardino è più famoso della villa stessa. Fu commissionato a Luigi Trezza da Antonio Rizzardi nel 1783

La località di Pojega si trova in Valpolicella, nel comune di Negrar e l'antica tenuta diventò proprietà dei Rizzardi nel 1649. Il giardino di Pojega è uno dei rari casi in cui il giardino della villa è più famoso della villa stessa. Si tratta di un giardino all'italiana, commissionato a Luigi Trezza da Antonio Rizzardi nel 1783. 

La prima cosa a stupire è la sua grandezza: 54.000 metri quadrati di siepi, alberi e laghetti, tutto ordinato in maniera geometrica su tre livelli e segnato da viali che conducono alle diverse attrazioni del giardino, come il ninfeo o il tempio e le sue statue oppure ancora il teatro all'aperto dove ci si poteva sedere sulla soffice erba per assistere agli spettacoli. 

Meraviglioso il lavoro dell'uomo nel creare questo giardino, con gallerie e belvedere, ma meravigliosa è anche la natura con tantissime specie botaniche presenti in tutto il percorso.

Il giardino è senza dubbio da visitare, ma anche la villa merita. 1.000 metri quadrati su due piani di stanze di varie dimensioni. L'edificio è stato ristrutturato verso il 1850 sul progetto dell'architetto Filippo Messedaglia.

In Evidenza

I più letti della settimana

Torna su
VeronaSera è in caricamento