Storie di ordinaria follia: dall'Accademia delle Scienze cinese arriva l'oro artificiale

Il materiale si comporterebbe in modo identico al metallo prezioso

"Oro" prodotto artificialmente? Scienziati cinesi hanno annunciato di essere riusciti per la prima volta a trasformare il rame economico in un materiale quasi identico all'oro. Anche nel Medioevo, gli alchimisti cercarono di produrre oro artificialmente. Un team di scienziati dell'Accademia delle Scienze cinese si è avvicinato a questo obiettivo come nessuno ha mai fatto. I ricercatori hanno trasformato il rame economico in un materiale quasi identico all'oro.

Un lingotto di rame è stato bombardato in questo processo con un getto di argon caldo, caricato elettricamente. Le particelle hanno precipitato gli atomi di rame, che si sono trasformate come un sottile strato di sabbia in un contenitore di raccolta. Le indagini successive hanno rivelato che il materiale risultante si comportava in modo identico all'oro in molti modi.

Tuttavia, è impossibile produrre gioielli con questo tipo di oro perché la densità del materiale è ancora la stessa di quella del rame. «Ad ogni modo, - evidenzia Giovanni D'Agata, presidente dello Sportello dei Diritti - gli scienziati si aspettano che la loro scoperta trovi applicazione nella produzione di prodotti tecnologici come smartphone e sostituire parte dell'oro vero».

Potrebbe interessarti

  • Miss Terme di Colà del Garda, ecco chi sono le prime tre splendide finaliste del 2019

I più letti della settimana

  • Il bagnino di Baywatch su una "supercar" fermato in autostrada, poi la foto con gli agenti

  • Miss Terme di Colà del Garda, ecco chi sono le prime tre splendide finaliste del 2019

Torna su
VeronaSera è in caricamento