Un libro sul "Risorgimento a San Michele", a cura di Davide Peccantini

Tra le curiosità del libro, l'elenco del primo consiglio comunale di San Michele del 1866 e l'elenco di tutte le attività commerciali presenti nel 1868

È stato presentato nella sala della settima circoscrizione di Verona in Piazza del Popolo il volume "Il Risorgimento a San Michele (1862 - 1869)". Il libro è stato curato da Davide Peccantini e ripercorre con minuzia di particolari storici, rare foto d'archivio, aneddoti e curiosità, la vita politica, sociale, economica ed infrastrutturale di San Michele Extra nel periodo compreso tra l'impero austriaco e il Regno d'Italia. L'opera è frutto di anni di attente ricerche, non sempre facili, studi e approfondimenti recuperati nell'Archivio di Stato di Verona.

«Un volume snello, di facile lettura e particolarmente interessante, che racconta anni di profondo cambiamento non soltanto per il nostro quartiere, ma per l'intera società veronese – ha detto il presidente della settima circoscrizione Marco Falavigna - Testi storici e fotografie che ci offrono spunti di riflessione e analisi su come sia cambiato San Michele nel corso degli anni. Fa inoltre piacere che l'autore del libro sia un ragazzo giovane, che con i suoi studi e con le sue pubblicazioni contribuisce a valorizzare e tenere viva l'attenzione sulla vita, su personaggi noti e meno noti sanmichelati e sulle origini del nostro territorio».

Tra le curiosità del libro, l'elenco del primo consiglio comunale di San Michele del 1866 e l'elenco di tutte le attività commerciali presenti nel 1868.

Davide Peccantini ha 34 anni ed è laureato in Giurisprudenza e in Scienze Storiche. Svolge con l'associazione Quartiere Attivo progetti didattici nelle scuole di Verona sulla storia dei quartieri scaligeri.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

Torna su
VeronaSera è in caricamento