L'inverno quando parla in dialetto: 11 proverbi veronesi di stagione

È il periodo più freddo dell'anno, ma anche quello che porta con sé feste e tante tradizioni: l'Inverno nella saggezza popolare racchiusa dai proverbi

In attesa del giro di boa del 2016, ecco qualche proverbio adatto a questi mesi invernali di freddo e fuocherelli accesi, tra feste, tradizioni e saggezza popolare.

  • La neve dicembrina, la ven zò come la farina
  • Candelora, de l'inverno semo fora.
  • Chi no sa cossa che xe l'inferno, fassa el cogo d'istà e 'l caretier d'inverno.
  • Co l'Adolorata se va verso l'invernata.
  • Se Nadal vien sensa luna, ci ga do vache se ne magna una
  • De istà ogni beco fà late, de inverno gnanca le bone vache.
  • I dì dela merla l'inverno te dà na sberla.
  • O dal cao o dala coa l'inverno vol dire la soa.
  • Pan, vin e zoca, lassa pur che'l fioca.
  • Quando le done fa la lissia sola via, l'inverno sbrissa via.
  • Nadal al soleto, Pascoa al fogheto

In Evidenza

I più letti della settimana

Torna su
VeronaSera è in caricamento